Era inevitabile che l’ingresso al cineteatro Duni, da via Lucana, dove splendono le vetrine di gioiellerie, profumerie, arredi e via lustrando e illuminando, restasse nel degrado delle ragnatele e dell’abbandono di contenitori di popcorn. Mastro Lindo, che era passato dall’ingresso principale di via Roma, è passato oltre da quello di via Lucana. E del resto le chiavi le ha il Comune che non ha ancora tirato fuori il bando per il progetto di riqualificazione come abbiamo abbondantemente parlato in altri servizi. Per cui il degrado, e non è un bel vedere…, si nota tutto. Il cantiere se e quando ci sarà verrà fuori più avanti, forse con la nuova giunta e quando si avrà chiaro anche la questione (non secondaria, anzi) della gestione. Nel frattempo, e Natale si avvicina, ragnatele e sporcizia vanno rimosse…Che da via Aldo Moro venga un segnale con secchio, acqua, detergente e ramazza. Saremo ben lieti, con tanti concittadini, di darne notizia insieme a Mastro Lindo, L’Uomo Ragno, Antonio Andrisani, Antonio Serravezza che in più occasioni hanno lamentato quella indecorosa situazione di degrado.