Si è svolta sabato 18 gennaio presso il Palazzo della Delegazione di Marina di Ginosa in occasione del Centenario la presentazione del volume “Dal borgo di fondazione al podere abitato” – La pianura ionico-tarantina occidentale e la costruzione di un nuovo spazio agrario-insediativo, a cura dell’arch. Giuseppe Francesco Rociola.

Presenti il Sindaco di Ginosa Vito Parisi, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Senatore Mario Turco, il Consigliere Regionale Marco Galante, la prof.ssa Anna Maria Cossu, storica locale, Antonio Riondino, docente di Composizione Architettonica e Urban Dicar del Politecnico di Bari, Paolo Rubino, coordinatore del Tavolo Verde di Puglia, Basilicata e Sicilia e Giuseppe Francesco Rociola, autore.

A moderare gli interventi Angelo Moro, Delegato Sindaco e Presidente del Comitato per il Centenario di Marina di Ginosa.

Questa ricerca è stata stimolata dal coinvolgimento dell’autore in un laboratorio di idee nato su iniziativa della comunità di agricoltori e allevatori riuniti nel Tavolo Verde di Puglia e Basilicata.

La natura dello scritto e i disegni contenuti mirano a fornire un punto di vista architettonico sulle vicende che hanno contribuito a “scrivere” questo palinsesto alla luce del quadro generale che riguarda le trasformazioni dell’agro italiano nel corso del Novecento.

Il tutto accomunato dal fil rouge delle bonifiche come processo unificante di diversi modi di percerpire il  territorio dei primi del Novecento, da nord a sud.

<<Evento dopo evento, stiamo ripercorrendo e riscoprendo la storia di Marina di Ginosa attraverso testimonianze storiche e studi tecnici – hanno dichiarato Parisi e Moro – non è un caso se la parola chiave del Centenario è proprio ‘identità marinese’. E per conoscere le proprie radici e il territorio che viviamo quotidianamente, è necessario apprendere a fondo l’origine di tutto. Solo comprendendo a fondo la storia di Marina di Ginosa, sarà possibile vedere tutto in un’ottica nuova e con una consapevolezza maggiore di chi siamo e da dove veniamo. Un ringraziamento all’autore, al Comitato del Centenario, al Senatore Mario Turco che ci ha onorato della sua presenza, e a tutti i presenti.

Gli eventi del Centenario continueranno a febbraio, mese in cui si svolgerà il consueto carnevale marinese. L’obiettivo è quello di rendere i festeggiamenti davvero speciali in occasione di questa importante ricorrenza, coinvolgendo associazioni, il mondo della Scuola e, ovviamente, tutti i cittadini>>.