mercoledì, 28 Febbraio , 2024
HomeCronacaLe persone hanno il potere...ha ricordato con forza Patti Smith

Le persone hanno il potere…ha ricordato con forza Patti Smith

The people have the power/The people have the power/The power to dream, to rule/To wrestle the world from fools…(Le persone hanno il potere/il potere di sognare e governare/per strappare il mondo agli sciocchi...)”. Ed è con questo inno cantato in coro con tutti gli spettatori in piedi che si è concluso l’intenso e potente concerto della incredibile Patti Smith, ieri sera nell’auditorium del conservatorio Duni di Matera. Incredibile come, a distanza di tanti annni, la sua passione, la sua autenticità, la sua intensità interpretativa riesca a mantenere intatta la potenza e l’attualità del suo messaggio di riscatto, di pace, di rispetto per tutto ciò che ci circonda in natura. Solo ascoltandola dal vivo si può comprendere quanto appropriato sia l’appellativo di “sacerdotessa del rock” per come riesce a mettere in atto, sulla scena, il suo “Credo nel potere della parola, nella forza della parola, che assieme alla musica è in grado di far muovere il mondo“.

Una performance in cui musica e poesia, suono e parola, sono gli elementi che rendono unica e inconfondibile la sua musica che ne hanno decretato il successo planetario.  Tutti i dischi del suo successo mondiale ed anche  dell’unico disco degli anni ottanta (Dream of life), compreso quelli realizzati negli anni novanta, dopo un lunghissimo silenzio di ben otto anni attraversati dal dolore per la perdita del marito Fred ‘Sonic’ Smith (anch’esso musicista rock americano). Vena poetica che questa sera l’ha portata a declamare i versi di Puccini “Vissi d’arte” anche per il suo amato Pier Paolo Pasolini che qui ha girato il film di cui si è dichiarata innammorata “Il Vangelo secondo Matteo“. Nella foto sottostante il testo:

Accompagnata in modo eccellente dal figlio Jackson Smith alla chitarra e dall’amico di lunga data Tony Shanahan, è così scivolata via -davvero troppo rapidamente- questa ulteriore tappa del suo “A Tour Of Italian Days”, un concerto che è un mix tra passato e presente, ma sempre con lo sguardo in avanti verso il futuro, con canzoni e testi declamati insieme alla proiezione sullo schermo di foto contenute nel suo libro “A Book of Days”.

E così sono scivolate via Grateful, Ghost Dance, My Blakean Year, Guiding Light, Nine, Dancing Barefoot, Beneath the Southern Cross, One Too Many,  Mornings, Peaceable Kingdom, Pissing in a River, After the Gold Rush e la notissima Because the Night, per poi chiudere -come ricordavamo all’inizio. con People Have the Power.

Infine, mentre ancora era in corso l’ovazione del pubblico, Patricia Lee “Patti” Smith, ha ricevuto dal Sindaco di Matera Bennardi (accompagnato dalla assessora D’Oppido che ha fatto anche da interprete) una delle foto scattata sul set del film di Pasolini dal compianto Mimì Notarangelo e una forma di pane di Matera. Alla cantante americana anche un riconoscimento da parte del Matera Fiction. E questa mattina non macherà di fare una passeggiata nei Sassi.

MATERA FICTION CONSEGNA LA TARGA D’ORO A PATTI SMITH PER LE COLONNE SONORE

In occasione del concerto che la grande rock star statunitense ha tenuto presso l’Auditorium Gervasio di Matera, ieri 5 dicembre, Matera Fiction, ha consegnato la targa d’oro per le colonne sonore a Patti Smith con la seguente motivazione: “Targa d’oro a Patti Smith per le sue canzoni e le colonne sonore nei film che si sono imposte sulla narrazione contribuendo a portare le scene ad un livello più alto. Dalla bellissima ninna nanna molto evocativa scritta dall’artista per Noah di Aronofsky al Rock n’ Roll Nigger nel film Natural Born Killers di Oliver Stone. Canzone che apre le porte alla dolcezza malata e visionaria della protagonista”. I suoi dischi sono leggendari e hanno conquistato il mondo: Radio Ethiopia, Horses, Easter, Wave e le canzoni indimenticabili come Redondo beach, Rock ’n’ Roll nigger, Frederick e la bellissima Because the night, dove la poesia di Patty Smith si mescola al rock di Bruce Springsteen. Il Matera Fiction ha inoltre organizzato un tour per Patti Smith nei luoghi dove è stato girato il vangelo secondo Matteo.

Vito Bubbico
Vito Bubbico
Iscritto all'albo dei giornalisti della Basilicata.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti