mercoledì, 28 Settembre , 2022
HomeCronacaLavoro, ragazzi battete il chiodo. Il momento buono arriverà!

Lavoro, ragazzi battete il chiodo. Il momento buono arriverà!

Dal faccione che sbuca dalla galleria delle luminarie per la festa del 2 luglio sembra proprio che voglia candidarsi alla presidenza del comitato festa della Bruna. Ma la priorità sono i giovani senza lavoro, che non lo trovano, perché la crisi morde e il momento non è propizio. Antonio Serravezza che ha toccato quota 73 invita a non mollare e a battere il chiodo. Giungerà il momento buono, che arriva quando meno te l’aspetti e allora, con le imprese che avranno bisogno di ripartire, occorrerà farsi trovare pronti. Buon compleanno Antonio e pronti a brindare con un bicchiere di quello buono.
L’INVITO AI GIOVANI DI SERRAVEZZA
Ho compiuto 73 anni, appena ieri La mia non è una storia da raccontare perché ho vissuto in un’epoca dove era tutto più facile, anche troppo. Abbiamo ottenuto tutto dalle aziende in cui si lavorava: ferie, permessi retribuiti, festività abolite, ponti, e adesso sono qui che festeggio il mio compleanno e guardo questi giovani che non hanno più nulla, nemmeno il lavoro e mi vergogno dei privilegi di cui molti, come me, ne approfittano.
Vorrei soltanto esprimere la mia solidarietà ai ragazzi per dire loro di non mollare e che anche se la vita è dura c’è sempre un posto per tutti. Forse adesso bisogna “battere di più il chiodo”, cioè insistere presso le aziende, e trovare la strada giusta per poter agganciare il momento buono per vincere la partita. Auguro ogni bene a tutti questi giovani per un avvenire dignitoso e li abbraccio tutti.

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti