Contro lo spopolamento dei piccoli centri della Basilicata si iniziano a mettere in campo azioni, o quanto meno proposte, concrete. E’ il caso di Latronico ( PZ) che nell’ultimo Consiglio Comunale l’Amministrazione cittadina ha approvato una importante misura nei confronti degli over 65 che sceglieranno di vivere nel centro Sinnico: un pacchetto di agevolazioni ed esenzioni denominato “Benvenuti al Sud: wellness package”.

 

Questo pacchetto di agevolazioni, redatto con la collaborazione di Senior Italia Federanziani Basilicata, prevede per gli over 65 che stabiliranno la loro residenza a Latronico l’esenzione dal pagamento della TARI per 10 anni, cure termali gratuite (ticket e seconda cura) e l’utilizzo del Taxi Sociale gratuito per gli spostamenti per cure o visite mediche.

“Abbiamo pensato a questo progetto per far diventare più attraente il nostro Comune – afferma il Sindaco Fausto De Maria – soprattutto per i pensionati, che potranno usufruire di quanto possiamo offrire sul territorio”.

Un pacchetto che va ad innestarsi alla nuova misura economica approvata nell’ultima finanziaria dal Governo in favore dei pensionati residenti in Paesi esteri che trasferiscono la residenza nei Comuni del Sud Italia e che prevede una tassazione sostitutiva con l’aliquota del 7%.

“Nei prossimi giorni invieremo una comunicazione a tutti i nostri iscritti A.I.R.E. per informarli del nostro progetto – aggiunge il Sindaco – che, oltre a promuovere il territorio, cerca di cogliere la buona occasione fornita dalla legge nazionale appena varata”.

Questa ultima agevolazione va ad aggiungersi a quelle già previste in materia di TARI nel Comune di Latronico, che provano a premiare i cittadini più virtuosi, le famiglie con figli iscritti all’università o in difficoltà.