La Bohème di Giacomo Puccini in scena domani sera, 7 dicembre nell’Abbazia di Montescaglioso e lunedì 9 dicembre al Teatro Stabile di Potenza. Regia Enzo Dimatteo. Direttore dell’Orchestra di Matera e della Basilicata il maestro Giovanni Pompeo.

La Parigi del 1830 e la spensierata esistenza  di alcuni giovani artisti bohémien racconti in una delle composizioni più conosciute ed eseguite di Giacomo Puccini, “La Bohème” , opera lirica in quattro quadri, tratta dal romanzo d’appendice “Scènes de la vie de bohème” di Henri Murger, musicata da Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica che sarà portata in scena domani sera nella sala del Capitolo dell’Abbazia San Michele Arcangelo di Montescaglioso.  Prodotta dal Lams e realizzata in collaborazione con l’Associazione Lucania Arte Teatro, Quadrum e l’ Associazione Culturale “R.D’Ambrosio” vedrà salire sul palco i giovani cantanti che hanno partecipato al progetto di residenza artistica “Matera Opera Aperta”, sostenuto da Mibact, Siae e Regione Basilicata (Ufficio Sistemi Culturali e Turistici) con il patrocinio dei Comuni di Potenza, Matera e Montescaglioso,  nell’ambito dell’iniziativa “Per Chi Crea” tenutosi a partire dal mese di novembre scorso. Diretti dal Maestro Enzo Dimatteo si alterneranno in scena  Valentina Dell’Aversana nel ruolo di Mimì, Martina Tragni  che interpreterà Musetta domani sera mentre lunedì sarà la volta di Angelica Disanto, Rodolfo Roberto sarà invece Cervellera, Marcello sarà Vincenzo Parziale, Schaunard sarà Gianpiero Selle Grazie, Colline sarà Vito Difonzo ed infine Benoît e Alcindoro saranno interpretati da Giuseppe De Ruvo. I Maestri collaboratori sono Anna Taffarel e Antonio Morriello. Le musiche saranno eseguite dall’Orchestra di Matera e della Basilicata diretta dal Maestro Giovanni Pompeo. Sipario ore 20.30.  La Bohème sarà riproposta lunedì alle 21 nel Teatro Stabile di Potenza.

Costo del biglietto: 5 euro acquistabile  direttamente nei luoghi delle rappresentazioni, a partire dalle ore 18.