Ancora brutte nuove sul fronte covid19 in Basilicata in questa vigilia di Ferragosto. Nel potentino sarebbero stati accertati tre nuovi casi di positività: un cittadino di Lauria rientrato dal nord, un pensionato di Castelluccio e una signora di Lagonegro. Poi è giunta in serata anche la notizia di un nuovo caso a Venosa.

Si aspettano conferme e maggiori notizie.

Questo il post su facebook del Sindaco di Lauria Angelo Lamboglia di pochi minuti fa:

“Purtroppo l’ufficio sanità competente mi ha appena comunicato che è stata registrata una positività su Lauria. Trattasi di una persona rientrata dal nord sottoposta al tampone e per la quale è stato avviato tutto l’iter previsto dalla taskforce. Invitando tutti a non farsi prendere dal panico, a non far partire cacce agli untori e a rispettare quelle poche regole, fondamentali per limitare i contagi, mi auguro che questa positività induca a riflettere perché, seppur il virus ha allentato la morsa, non abbiamo superato una pandemia che richiede sempre massimo livello di attenzione. Abbiamo la necessità di tornare alla normalità ma con la consapevolezza che il rispetto delle regole è fondamentale per guardare avanti e non tornare indietro. Insieme ce la faremo ma non dobbiamo rilassarci.

Nel frattempo è giunta anche notizia di un nuovo caso a Venosa. Ecco a seguire il video postato su facebook dalla Sindaca della Città oraziana Marianna Iovanni, con il messaggio che segue:

La direzione dell’USCO (Unità Speciale COVID) ha comunicato l’esito positivo di un tampone effettuato ad una persona di rientro a Venosa. La situazione è sotto controllo da parte di tutte le autorità competenti. La persona è asintomatica e le auguriamo una pronta e repentina guarigione!!!Invitiamo TUTTI al massimo rispetto delle norme previste per il contenimento del contagio.