mercoledì, 19 Giugno , 2024
HomeCronacaIn memoria dei naufraghi dell'Utopia. Progetto per un Museo.

In memoria dei naufraghi dell’Utopia. Progetto per un Museo.

La memoria non si cancella, soprattutto quando nostri connazionali hanno coltivato un sogno finito in fondo al mare, a causa di un naufragio e tra questi concittadini pomaricani che riposano con l’Utopia nei fondali di Gibilterra. Ed è merito di Gianni Palumbo se quella vicenda,https://giornalemio.it/cultura/la-merica-in-fondo-al-mare-nellultimo-viaggio-dellutopia/ , ha contribuito ad avvicinare comunità unite da una storia comune. Così anche quest’ anno si è recato a ridosso dell’Oceano a celebrare i naufraghi di Utopia a Gibilterra e nella città spagnola della Linea di Concepcion. In quest’ultima abbiamo portato dei fiori come Proteccion Historica Linense (Phl), sodalizio culturale di cui Gianni è ambasciatore in Italia. I fiori sono stati donati dai Comuni di Buonabitacolo ( Salerno) già gemellato con Linea , Pomarico ( Matera) che si gemellerà l’anno prossimo. Un evento che ricade nel 20^ anniversario di fondazione della Phl . Si pensa anche ad altro. E Palumbo ha annunciato il progetto per la realizzazione di un Museo dedicato al naufragio dell’Utopia. Allo scopo si sta ”costruendo” un partenariato internazionale che avrà come capofila entità spagnole. Attendiamo, come si dice in termine marinaresco, il varo….dell’iniziativa.

LE CELEBRAZIONE DEL VENTENNALE
L’associazione Tutela Storica Linense, in collaborazione con il Comune, ha organizzato un convegno sul Patrimonio in occasione del suo 20° anniversario. La sua celebrazione avrà luogo dal 14 al 17 marzo.

Il programma degli eventi inizierà giovedì 14 marzo, alle 19, al Museo Cruz Herrera, con la mostra “Reinterpretare l’opera di Cruz Herrera”, con l’intelligenza artificiale in stile manga.
Venerdì 15 marzo, alle 16,30, presso il Gorgo Libros y Café, sarà presentata “La Guida di Gibilterra e del suo campo di L. López Zaragoza (1899)” e alle 18,00 sarà presentata organizzato nella libreria La Pecera per bambini “Laboratorio per bambini: ritaglia e assembla il modello del mercato di Plaza de Abastos nel 1882”.
Il teatro Paseo de La Velada farà da cornice, sabato 16 marzo, dalle 16:00 alle 20:15, all’attività “Comunicazioni sulla Storia e sul Patrimonio”, alla quale parteciperanno ricercatori di La Línea de la Concepción, San Roque , Parteciperanno Gibilterra , Algeciras e Pomarico (Italia).
L’inaugurazione di questo evento sarà effettuata dal sindaco della città, Juan Franco; l’assessore e delegata comunale alla Cultura, Raquel Ñeco, e José Martínez Téllez, presidente del Patrimonio Storico Linense.
Tra gli interventi si segnalano quelli di José Beneroso Santos, che solleverà alcune domande sull’insediamento romano di Zanovana (La Línea de la Concepción); Ángel Sáez Rodríguez, che parlerà di “I pirati di Levante sulla costa della Línea de la Concepción”, e Sergio Fernández Uceda, che presenterà una presentazione su “La persecuzione della conoscenza: insegnanti vendicati dal franchismo nel Campo di Gibilterra” .

Successivamente, la direttrice del Museo Cruz Herrera, Mercedes Corbacho, parlerà di “L’importanza della conservazione/restauro del patrimonio storico locale”, e Gianni Palumbo, solleverà le questioni legate alla “Mostra SS Utopia: un futuro italiano, spagnolo e Gibilterra a La Línea”.
Dopo una pausa, inizierà un secondo ciclo di interventi di Santiago Sabariego Sánchez, su “Architetture domestiche di Linense tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo”; Lo storico linose Alfonso Escuadra parlerà di “I bunker dell’Istmo. Uso tattico e diplomatico nei mesi della Grande Tentazione (1940-1941)”; Baltasar Gómez Nadal, che presenterà il primo ingegnere dello stabilimento La Línea de Contravalación, Isidro Prospero de Verboom; Jennifer Ballantine, che presenterà la Biblioteca Garrison di Gibilterra, e Daniel Cabeza Tambrig, che parlerà di “La conservazione-restauro del patrimonio storico locale: il caso pratico dell’arena”.

A conclusione di questa attività, si terrà un dibattito tra i partecipanti prima della cerimonia di chiusura.
Lo stesso sabato 16, alle 20:30, è stata organizzata una visita notturna all’Arena El Arenal, che avrà posti limitati fino al raggiungimento della capienza con un minimo di 50 persone.
Infine, domenica 17 marzo, alle ore 12.30, nel Pantheon dei Naufraghi del Cimitero Comunale si terrà un omaggio alle vittime della SS Utopia.

Le conferenze hanno il patrocinio dell’Archivio Storico Municipale Francisco Tornay, del Museo Cruz Herrera, del Teatro Paseo de La Velada, dell’Arena El Arenal, del Cimitero di San José, dell’Istituto di Studi Campogibraltareños, dell’Associazione Culturale Giuseppe Camilo Gordiano, La Gorgo Books e Café, Planito de La Línea, Libreria per bambini Pecera, Il Comune di Buonabicolo, Il Comune di Pomarico e Confitería Modelo

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti