mercoledì, 19 Giugno , 2024
HomeCronacaIn distribuzione i pieghevoli della Biblioteca digitale di Energheia

In distribuzione i pieghevoli della Biblioteca digitale di Energheia

Saranno distribuiti nei prossimi giorni i pieghevoli della Biblioteca digitale di Energheia prodotti dall’Associazione Culturale Materana

Il pieghevole realizzato dall’associazione culturale Energheia propone la fruizione libera di antichi libri conservati nelle biblioteche della città di Matera. I testi sono stati rieditati con un nuovo codice ISBN e sono scaricabili gratuitamente nei diversi formati elettronici (pdf, epub, mobi azw3) collegandosi al sito: www.energheia.org

Un’esperienza al confine tra vecchi e nuovi media per favorire un uso consapevole delle tecnologie di scrittura e lettura, consentendo così l’approfondimento della conoscenza del patrimonio della nostra comunità.

Uno straordinario intreccio dell’universo cartaceo del libro, delle biblioteche e delle potenzialità della rete che assicurano una seconda vita a testi e documenti rarissimi che hanno caratterizzato la storia della nostra città.

Da rilevare come nella stessa siano presenti alcuni dei tanti titoli resi nei diversi formati digitali che l’associazione mette a disposizione di cittadini che desiderino approfondire tematiche storiche relative al nostro territorio e di quanti avranno modo di visitare la nostra città nei prossimi mesi.

 

A vedere alcuni dei titoli inclusi si va dalla Preistoria con Domenico Ridola Le grandi trincee preistoriche di Matera, 1923 a Francesco Paolo Volpe Memorie storiche, profane e religiose sulla città di Matera, 1818 e Francesco Festa Notizie storiche della città di Matera, 1875, un contributo alla storia della nostra città. Ancora con Giacomo Racioppi Storia dei popoli della Lucania e della Basilicata., 1902 2a Ed. si riesce ad avere uno sguardo sulla nostra Regione; mentre con Maria Stella Calò Mariani, Carla Gugliemi Faldi, Claudio Strinati La Cattedrale di Matera dal Medioevo al Rinascimento, 1978 Luigi De Fraja Il convitto nazionale di Matera, 1923 si approfondiscono alcuni monumenti peculiari della città, fino a Daniela Giovinazzi La “Legenda” greca di S. Eustazio, 1995 con la storia del Santo Patrono.

Ognuno di questi testi ha al suo fianco una breve esposizione sul suo contenuto e un QR Code, attraverso il quale, posizionando il proprio dispositivo elettronico, si accede direttamente al sito dove sono i diversi formati del libro per i vari dispositivi elettronici.

 

Ovviamente Per leggere i libri digitali su smartphone, tablet e PC occorre usare: READERA per Smartphone; APPLE BOOKS per iPhone e ICECREAM EBOOK READER per windows

I testi pubblicati sono reperibili in formato cartaceo presso: Biblioteca “T. Stigliani”, la Biblioteca del Museo “D. Ridola”, di Matera che si ringraziano per la disponibilità.

Nei prossimi giorni l’associazione provvederà a distribuire i pieghevoli presso Alberghi, e luoghi di ritrovo della comunità materana per una conoscenza del proprio passato ed un uso consapevole del proprio territorio.

Anna Giammetta
Anna Giammetta
Giornalista freelance . Tra le collaborazioni, Il Quotidiano della Basilicata, Avvenire, Il Fenotipo (periodico dell'Avis Basilicata), Fermenti (periodico Diocesi di Tricarico), Infooggi.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti