Nel mentre in Basilicata anche oggi tra i tamponi esaminati non è stato riscontrato nessun caso di positività al covid19 e che, pertanto, i casi autoctoni rimangono solo due, non essendo stato registrato nessun altra guarigione, in diverse parti d’Italia si stanno sviluppando focolai, sebbene circoscritti.

In proposito il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri  in un’intervista rilasciata a SkyTg24 ha dichiarato che essi erano attesi ed ha ricordato che:  “il virus circola, anche se di meno. Lo scopriranno gli scienziati se è meno aggressivo o mutato. l’evidenza è che i focolai sono sparsi ed ognuno è una battaglia. Si vince controllandoli ed evitando che si estendano. Questo è quello che ci aspetta nei prossimi mesi“. Il viceministro ha detto -inoltre- che per contenerli potrebbe essere necessario imporre il lockdown nelle realtà interessate: “Una Rsa, un paese, dobbiamo abituarci a questo ma l’evidenza clinica è rassicurante. Ci saranno sempre nuovi focolai, l’importante e scoprirli e contenerli“. Sileri ha -infine- ricordato che “è anche responsabilità di ognuno di noi avvisare il medico e procedere al tampone se abbiamo sintomi o disturbi che possono essere ricollegati al virus“.

Tornando alla Basilicata, “La task force regionale comunica che in tutta la giornata di ieri, 3 luglio, sono stati effettuati 229 test per l’infezione da Covid – 19, risultati tutti negativi.

Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 2, come ieri. Entrambi i pazienti sono in isolamento domiciliare.

In totale le persone guarite sono 371.

Ai 2 positivi vanno aggiunti nel complesso 27 persone decedute (9 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 1 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 1 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda); 371 guariti. Oltre ai due lucani sono in isolamento domiciliare anche 1 paziente residente a Torino e 2 persone di nazionalità estera e provenienti da Stato estero.

Ad oggi nessun paziente è ricoverato presso le strutture ospedaliere lucane.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 40.562 tamponi, di cui 40.140 risultati negativi.

Il prossimo aggiornamento è previsto per lunedì 6 luglio, alle ore 12,00 e conterrà anche i dati di domani.”

Basiicata