E’ scaduto il 15 maggio scorso, il termine entro cui i richiedenti asilo ospitati nei centri di accoglienza della Basilicata avrebbero potuto dare le adesioni per partecipare al concorso di pittura “Con i tuoi occhi“, indetto dall’associazione di Miglionico “Culture in Movimento” (https://giornalemio.it/eventi/miglionico-concorso-di-pittura-per-richiedenti-asilo/).

Nell’associazione si respira grande soddisfazione per l’interesse che si è creato attorno al proprio innovativo progetto.

Difatti, hanno reso noto che si sono iscritti al concorso ben sessantuno aspiranti artisti, a cui sono già state consegnate le tele e i kit di colori e pennelli, e che avranno tempo fino al quindici giugno per realizzare le loro proposte artistiche.

Indubbiamente questo primo successoha detto la presidente Graziana Venturae’ dovuto all’impegno e alla professionalità delle cooperative sociali che hanno aderito al progetto, ma denota anche la voglia degli immigrati di uscire dall’isolamento sociale in cui versano, accogliendo quelle proposte che promettono di dar loro un po’ di dignità. In questo primo step di lavoro, secondo Ventura, e’ emerso che effettivamente le attività culturali e artistiche in tutte le varie forme di espressione possono contribuire in maniera determinante a contenere il disagio sociale e “Culture in Movimento” con le proprie iniziative culturali intende provare a incidere anche nel campo del disagio, che è molto vasto e variegato.

Da una disamina delle schede di adesione, infatti, emerge che tra i migranti vi sono notevoli sensibilità artistiche, ma che anche in altri settori del disagio vi sono potenzialità inespresse, com’è ampiamente dimostrato dall’adesione al concorso anche degli ospiti della cooperativa Fratello Sole di Santa Maria d’Irsi che gestisce una comunità terapeutica, nonché di alcuni minori ospitati dall’Associazione Tolba’ e dal Centro Diurno di Irsina. Una partecipazione straordinaria, quindi, che ha indotto l’associazione “Culture in Movimento” a istituire un premio speciale per i minori e per i partecipanti che non rientrano nella categoria dei richiedenti asilo politico.”

Oltre alla cooperativa Fratello Sole e all’associazione Tolba’ sostengono il progetto anche l’Arci Basilicata e le cooperative sociali La Mimosa, La Torre, Novass e Polis Mathera che, si ritroveranno tutti insieme all’evento finale che si dovrebbe svolgere nella prima decade di luglio.

Il concorso “Con i tuoi occhi” ha il patrocinio della Prefettura di Matera e la collaborazione della Parrocchia Santa Maria Maggiore di Miglionico.

Il progetto non usufruisce di finanziamenti pubblici e la sua realizzazione e’ sostenuta da partner privati.