mercoledì, 19 Giugno , 2024
HomeAmbienteFormazione prof.le PNRR: conclusi primi corsi.

Formazione prof.le PNRR: conclusi primi corsi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Si è tenuto nella suggestiva location del Castello di San Basilio, di proprietà della famiglia Berlingieri dal 1893, in località Marconia di Pisticci, l’evento conclusivo del primo corso di formazione per il conseguimento della Qualifica di “Tecnico per la gestione e la manutenzione di giardini e parchi storici”, promosso da Lambda Academy Srl di Matera e da E.sc.la. – Ente Scuole Lavoro Basilicata di Nova Siri. Alla realizzazione del progetto hanno partecipato gli Istituti Tecnici Agrari di Matera e Marconia e le aziende più rappresentative operanti nel settore della progettazione e manutenzione del verde di Matera e provincia. L’attività formativa è stata finanziata attraverso le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) nell’ambito della Missione 1 “Digitalizzazione, Innovazione, Competitività e Cultura” – Componente 3: Cultura 4.0: “Rigenerazione di Piccoli Siti Culturali, Patrimonio Culturale, Religioso e Rurale” – Investimento 2.3: “Programmi per valorizzare l’identità dei Luoghi: Parchi e Giardini Storici”. Trenta aspiranti giardinieri sono stati selezionati per essere avviati al percorso formativo di qualifica. Il percorso, strutturato in osservanza allo standard professionale di riferimento, definito dalla Regione Basilicata, ha permesso agli allievi di effettuare anche un’esperienza di stage molto vicina alla situazione lavorativa nelle imprese aderenti al progetto. Effettueranno l’esame di qualifica 25 allievi. Oltre al conseguimento della qualifica professionale di Giardiniere d’arte per giardini e parchi storici di IV livello EQF (Quadro Europeo delle Qualifiche), gli allievi acquisiranno anche il titolo di Responsabile Tecnico delle imprese di manutenzione del verde ai sensi della legge n. 154 del 26 luglio 2016, requisito necessario ai titolari ed ai preposti per l’esercizio dell’attività di impresa nel campo della manutenzione del verde. La figura professionale, inserita di recente dalla Regione Basilicata nel repertorio delle professioni, ha favorito l’inserimento della misura formativa nella programmazione delle attività previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Durante il percorso, durato complessivamente quasi 8 mesi, gli allievi hanno strutturato conoscenze ed acquisito competenze tecnico professionali ed abilità operative, relative al “tecnico progettista e manutentore di giardini e parchi”: progettazione e conservazione, rifacimento di elementi, spazi e architetture vegetali del giardino, cura, prevenzione e rigenerazione di elementi vegetali, valorizzazione delle peculiarità materiali, architettoniche, ambientali e paesaggistiche dei giardini e dei parchi pubblici e privati. All’evento conclusivo hanno preso parte tutti i partner di progetto, gli organismi di formazione, Lambda Academy e E.SC.LA, rappresentati rispettivamente da Roberto Venezia e Mario Desantis, personalmente impegnati nel coordinamento di progetto e nella realizzazione, gli Istituti Tecnici Agrari di Matera e Marconia, le Aziende florovivaistiche, Agrobiotecnica F.lli Dichio di Matera e Metaponto e il Vivaio di Tommaso La Malfa di Policoro. Significativa è stata la presenza delle aziende di manutenzione del verde e gli studi professionali, ospitanti gli stage ed interessati al l’inserimento lavorativo degli allievi. Alcuni allievi hanno manifestato l’interesse ad intraprendere l’attività autonoma. La presentazione degli esiti del percorso formativo è stata l’occasione di confronto sui temi intorno alle emergenze sulla cura del verde, sul paesaggio e sull’importanza dello sviluppo delle professionalità e degli operatori nell’orizzonte dei cambiamenti climatici. La dott.ssa Alba Nicoletta Mininni, ricercatrice presso il Dipartimento DICEM dell’Università degli studi della Basilicata, ha mostrato lo straordinario lavoro di ricerca e i progetti sul verde in fase di sviluppo nei contesti urbani delle nostre città. La Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Di Bello dell’ I.TC.AGR. Marconia, ha sottolineato l’importanza della sinergia operosa realizzata tra scuola e centri di formazione. La d.ssa Maria Leone in rappresentanza della Direzione Generale per lo sviluppo economico, il lavoro e i servizi alla comunità della Regione Basilicata è intervenuta per raccogliere l’esito del lavoro effettuato e chiarire tutto l’impegno che la programmazione regionale ha previsto per sostenere le politiche di formazione e lavoro. Gli allievi hanno testimoniato, nei molti interventi, l’esperienza positiva vissuta nel percorso di formazione e d’inserimento nelle imprese.

Michele Marchitelli
Michele Marchitelli
Iscritto dal 28.02.2001 all’Ordine dei Giornalisti di Basilicata, El. Pubblicisti; Dr. Magistrale in Nuove Tecnologie per la Storia e i Beni Culturali (Facoltà di Lettere e Filosofia) c/o l'Università degli Studi della Basilicata; docente di italiano, Storia, Geografia e Ed. Civica nella Scuola Secondaria di I e II grado. Dal 1998 al 2011 corrispondente giornalistico per due quotidiani a diffusione regionale; ho, inoltre, svolto attività di Ufficio Stampa per il Comune di Montescaglioso (MT). Autore dei romanzi, editi da Youcanprint Spa: “Che caldo quella notte…” (2017); "La via del suo destino"(2022).
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti