L’hanno chiamata Astranight…per mettere insieme alba e le stelle vaccinali da covid 19. E così un annuncio postato sulla pagina facebook della Azienda sanitaria di Matera,darà la possibilità – per domenica 8 maggio- a quanti sono nella fascia di età tra 60 e 79 anni di vaccinarsi con la doppia dose di Astrazeneca, prendendo il numerino sul posto, all’ingresso della tensostruttura del Qatar. Naturalmente chi prima arriva si prenota e si vaccina, tenendo conto delle priorità. Apertura dalle 22.00 alle 6.00….e quindi regolatevi. Nuova strategia, alla Asm, di taglio regionale, visto quello che è stato attivato a Potenza. Prevedibile file anti Coprifuoco per vaccinarsi. Ma solo con Astrazeneca.

L’ANNUNCIO SULLA PAGINA SOCIAL

L’’8 maggio dalle ore 22.00 alle ore 06.00 del mattino, presso la Tenda di Matera, verranno vaccinate solo con Astrazeneca 750 persone (munite di numerino da prendere all’ingresso della tenda) che rientrano nella fascia d’età 60-79 anni. Saranno inoltre vaccinati prioritariamente anche ipoacusici, sordomuti, ciechi civili, autistici, sempre nella medesima fascia d’età. L’accesso avverrà tramite numerazione, fino a un massimo di 750 accessi.

E BARDI RINGRAZIA LA COMMISSARIA

Vaccinazioni, Bardi: l’Asm organizza, l’8 maggio, Astranight

“Dopo il successo organizzativo dell’Open day Astrazeneca che ha fatto parlare a livello nazionale del “modello Basilicata”, ASM di Matera organizza Astranight: l’8 maggio dalle ore 22.00 alle ore 06.00 del mattino, presso la Tenda di Matera, verranno vaccinate solo con Astrazeneca 750 persone (munite di numerino da prendere all’ingresso della tenda) che rientrano nella fascia d’età 60-79 anni. Saranno inoltre vaccinati prioritariamente anche ipoacusici, sordomuti, ciechi civili, autistici, sempre nella medesima fascia d’età. 
L’accesso avverrà tramite numerazione, fino a un massimo di 750 accessi. 
La realizzazione di questo evento sarà possibile grazie alla volontà del Commissario straordinario Sabrina Pulvirenti e alla disponibilità che hanno dato medici, infermieri e personale amministrativo di vaccinare ad un orario insolito. A loro va la mia gratitudine”.

Lo dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.