Tanta concretezza e operatività sul campo per contrastare e, non illudiamoci perchè c’è ancora tanto fare, vincere l’epidemia da virus a corona. E’ la medicina o il metodo di lavoro che la segreteria regionale della Federdirstat VVF – Cisal,la Federazione Sindacati Dirigenti e Direttivi,non Dirigenti e non Direttivi, del personale dipendente del Ministero dell’Interno, ha apprezzato nella collaborazione e nella disponibilità trovata con l’Amministrazione comunale di Matera per l’effettuazione dei test sierologici. Una nota e una foto ricordo lo confermano.

Comunicato Stampa
La segreteria regionale della Federdirstat VVF – Cisal (Federazione Sindacati Dirigenti e Direttivi,
non Dirigenti e non Direttivi, del personale dipendente del Ministero dell’Interno) esprime
apprezzamento per il proficuo confronto che la nuova amministrazione del Comune di Matera,
guidata dal Sindaco Domenico Bernardi, ha inteso mettere in campo per la prevenzione e la
riduzione del contagio da COVID-19. Il coinvolgimento di componenti di protezione civile e di
personale sanitario per l’effettuazione di test rapidi, finalizzati all’individuazione di soggetti
positivi, rappresenta un passo importante per monitorare e limitare la diffusione del virus, oltre ad
un proficuo esempio di buone pratiche di collaborazione tra enti pubblici.
La disponibilità, condivisa con l’assessore Raffaele Tantone, a sottoporre, in questa prima fase,
anche operatori del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Matera, al test rapido, rafforza e
integra, ancora di più, le disposizioni ministeriali recenti, dedicate al soccorso e alla pubblica
sicurezza, partendo dall’assunto che tutte le pubbliche amministrazioni rappresentano un
insostituibile supporto vitale per l’organizzazione del Paese e per il rilancio economico dello stesso,
nonché uno strumento per garantire a tutta la nazione servizi efficienti e puntuali, quale obiettivo
prevalente e prioritario.
IL SEGRETARIO REGIONALE
Michele Grieco