Tutto è finito bene. Trattavasi, fortunatamente,  di un falso allarme, chissà forse di  qualcuno interessato a qualche attività che doveva svolgersi questa mattina in Tribunale.

Dopo le attività di bonifica effettuate dagli Artificieri antisabotaggio  dei Carabinieri di Potenza e dalla Unità cinofila della stessa Arma di Potenza, tutto è rientrato nella normalità.

Si conclude così una mattinata che ha sconvolto le attività del Palazzo di giustizia creando allarme negli operatori e in Città come abbiamo riferito in altro articolo (https://giornalemio.it/cronaca/allarme-bomba-al-tribunale-di-matera/)