E’ stata vinta da due idee materane e da una della vicina Puglia la prima edizione del bando di Manifattura delle Idee– Premio Start Up. Tre premi in denaro, rispettivamente un assegno da Euro 7.500,00, da 5.000,00 e da 2.500,00 che sono stati consegnati durante una iniziativa pubblica nella Mediateca Provinciale Antonello Ribecco di Matera.

foto 1

Ad aggiudicarsi il primo premio, il progetto MATEREAL del duo pugliese Giovanni Diele e Maddalena Laddaga, secondo cui la ceramica artigianale avrà nuova vita con le nuove tecnologie applicate al disegno e che presto vedremo realizzarsi proprio nella città dei Sassi dove i due giovani apriranno un laboratorio.

Pietro Di Leo premia i primi classificati

Il secondo premio è stato attribuito a un team materano, composto da Don Mimì Falcicchio, Lucia Puppo, Cristina Costantino e Tommaso Conese, con il progetto di una piattaforma per la spesa di sharing economy e economia condivisa ALTRASPESA: ECONOMIA SOSTENIBILE.

GREGORIO DE FELICE e FRANCESCO CUCARI premiano i secondi classificati

Tre giovani materane, Samantha Fusiello, Chiara Zaccaro e Annamaria D’Adamo, si sono aggiudicate il terzo premio con il progetto della SARTORIA EQUO E SOLIDALE.

il presidente di Manifattura delle Idee BIAGIO CICCHETTI premia le terze classificate

Un premio, pensato  per sostenere, stimolare e valorizzare l’imprenditoria giovanile.

Lo sviluppo di un territorio passa necessariamente attraverso le imprese, ha detto il sindaco, Raffaello De Ruggieri intervenuto per un saluto iniziale. Questa è una città che stimola naturalmente la creazione. Creare in un luogo così ricco di stimoli paesaggistici e di cultura è genetico soprattutto quando si crea quel processo di cultura “operaia” cioè che traduce le idee in fatti”.

il saluto del sindaco Raffaello De Ruggieri

Presenti all’incontro anche il presidente della Camera di Commercio di Matera Angelo Tortorelli, il direttore dell’Associazione piccole e medie industrie (Confapi) di Matera Franco Stella e l’assessore all’Agricoltura della Regione Basilicata Luca Braia il quale ha annunciato che i tre progetti vincitori avranno, nei prossimi giorni, un piccolo spazio a loro dedicato all’Expo 2015. A Milano sarà presentato un breve video realizzato da Manifattura delle Idee in cui saranno presentate le tre startup.

il saluto dell'assessore regionale LUCA BRAIA

Veri protagonisti, sono stati, soprattutto, i team che hanno ideato i progetti. Ciascuna squadra ha presentato l’idea di nuova impresa che vuole intraprendere dinanzi alla giuria, presieduta dal presidente dell’associazione Manifattura delle Idee, Biagio Cicchetti, e composta da: Gregorio De Felice – responsabile Ufficio Studi e Chief Economist di Intesa Sanpaolo e presidente dell’AIAF, l’associazione degli analisti economici italiani; Francesco Passarelli – docente di Economia presso l’Università Bocconi di Milano e Visiting professor di Economia internazionale presso il Dartmouth College, Hanover (NH), USA; l’imprenditore Pietro Di Leo e lo startupper Francesco Cucari  l’ideatore del Dizionario dei Rifiuti, il primo motore di ricerca in Italia sulla raccolta differenziata, che a maggio ha rappresentato la Basilicata alla Mostra delle Identità Italiane, all’interno della sezione del Saper Fare presso EXPO MILANO.

la giuria con il vicepresidente di Manifattura delle Idee GIOVANNI VOLPE (1)un momento della premiazione

“L’entusiasmo di tutti i partecipanti a questa prima edizione del Premio Start Up ci conferma nell’idea che fare impresa è vocazione autentica in Basilicata, una terra di grande energia creativa – afferma Biagio Cicchetti, presidente dell’associazione appulo lucana di cultura d’impresa Manifattura delle Idee – siamo soprattutto orgogliosi di poter contribuire a far crescere giovani aziende. Offrendo loro non solo un contributo in denaro, ma preziose ore di affiancamento con l’accesso a servizi di assistenza tecnica, di coaching e di tutoraggio per il primo anno di attività della nuova impresa”.