Le pattuglie in giro ci sono eccome per prevenire e,se occorre, sanzionare quanti vanno in giro senza motivazione e autorizzazione nonostante la ”zona rossa” imposta dall’epidemia da covid 19 imponga precise disposizioni. E così le multe hanno raggiunto a Matera dieci adulti controllati dalla Polizia, in servizio nei rioni Sassi durante lo scorso fine settimana. Controlli effettuati su 57 persone e 21 veicoli. Poliziotti anche a piedi lungo stradine e vicinati. Per cui vale la consueta raccomandazione: uscire solo nei casi di necessita e per la casistica consentita. Avvertenza che vale per tutti, anche per i minori, alcuni dei quali poco inclini a rispettare le regole del buon senso per sè e per gli altri. Messaggio chiaro. E genitori con un impegno in più a vigilare.

LA NOTA DELLA Questura di Matera

CONTROLLI SERRATI NEI SASSI: SANZIONATE DIECI PERSONE
Il Questore di Matera, d’intesa con i Responsabili delle altre Forze dell’Ordine, ha disposto per lo scorso fine settimana, nei Rioni Sassi, specifici servizi espletati congiuntamente da personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, finalizzati a verificare l’osservanza delle disposizioni anti-Covid e il rispetto della legalità in genere.
I Sassi sono stati capillarmente controllati, anche nelle parti meno trafficate e più nascoste, maggiormente esposte alla commissione di illeciti.
Complessivamente sono stati controllati 21 veicoli e 57 persone. Dieci sono state le persone sanzionate per violazione della normativa anti Covid-19, poiché non hanno forniti motivazioni che giustificavano legittimamente la loro presenza per strada, tutti maggiorenni.
Inoltre, due soggetti sono stati segnalati al Prefetto per il possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti e segnatamente eroina e hashish.
Tali servizi sono stati svolti in aggiunta a quelli predisposti settimanalmente in questo capoluogo e provincia per verificare il rispetto da parte dei cittadini della normativa anti-Covid.

Matera 8 marzo 2021

IL COMMENTO DI GENCO Assoturismo Confesercenti

COMUNICATO STAMPA

Gianni Genco Presidente di Assoturismo Matera soddisfatto dei controlli Anti-covid espetati lo scorso weekend

Il Presidente di Assoturismo Confesercenti di Matera, Gianni Genco intende manifestare, a nome delle imprese rappresentate, la propria gratitudine e soddisfazione per i controlli congiunti eseguiti dal personale della Polizia di Stato assieme all’Arma dei Carabinieri e alla Guardia di Finanza negli antichi Rioni Sassi lo scorso weekend.
E’ da tempo che circolavano notizie di strani comportamenti in quei luoghi da parte di giovani che prolungavano per ore i loro incontri in barba alle restrizioni volute dalle norme anti-covid e si verificavano molti atti vandalici, perchè le attività rimanevano chiuse sempre per le predette restrizioni e quindi quelle strade rimanevano al buio e senza presidi sociali.
Genco prosegue ricordando che la presenza dello Sato è fondamentale, che i titolari delle attività economiche degli antichi Rioni Sassi l’auspicano in maniera costante per rendere la quotidianità più serena e quei Rioni vivibili in qualsiasi momento della giornata.
Pertanto – conclude il Presidente Genco – è bene che tutti lo sappiano; i Sassi sono attenzionati dalle Forze dell’Ordine in maniera costante e che i gestori delle attività saranno sempre collaborativi con i rappresentanti dello Stato perchè è interesse comune preservare il Patrimonio Unesco e la Città da qualsiasi forma di intrusione illegale.

Matera, 9 marzo 2021