Per quei 10 posti, a tempo indeterminato da vigile urbano, al Comune di Matera erano state presentate 1200 domande ma alla preselezioni se ne erano presentati molti di meno, rispetto ai concorrenti(3800) da assistente amministrativo contabile  (cat C1). Fuori le graduatorie provvisorie e verifica dei requisiti, da quanti informa una nota dell’Amministrazione comunale, ed esclusione di ufficio per quelli che avevano dichiarato di avere comunque una patente di categoria ‘’A’’. D’obbligo, pertanto, la loro esclusione e  il rifacimento della graduatoria che annovera pertanto quanti sono risultati essere in regola con i requisiti. La cosa, naturalmente, ha portato a un comprensibile ma equivoco passaparola in città anche per l’altro concorso. Nulla di tutto questo. Il Comune lo avrebbe comunicato e i 326 selezionati dalla graduatoria provvisoria restano tali,salvo tutte le considerazioni che accompagnano da sempre storia e  casistica delle diverse prove concorsuali. Del resto Matera, nonostante il titolo da Capitale, era e resta Città provinciale abituata ad allusioni, conti e riporti con interessi calcolati alle prospettive future di compensazione . Fumus… Contano i fatti e gli auspici dell’Amministrazione comunale perché i concorsi si facciano, viste le oggettive carenze degl organici e il passo fatto dal sindaco Raffaele De Ruggieri, che ha consegnato al presidente della Camera una specie di raccomandazione- ma alla luce del sole, in piazza Vittorio Veneto- per chiedere la proroga contrattuale di 48 figure professionali assunte per Matera 2019. Cerimonia conclusiva, 20 dicembre, e Capodanno sono alle porte e sia la Calza della Befana che le teche dei re Magi sono ancora vuote. Si attendono che Governo e Parlamento, mettano mano alla coscienza e al portafogli…

 

 

Concorso Vigili urbani, esclusi 47 candidati per mancanza dei requisiti richiesti

 

A seguito di verifiche effettuate con le banche dati della motorizzazione disposte per valutare il possesso, da parte dei candidati, dei requisiti richiesti dal bando, la Commissione esaminatrice del concorso per 10 agenti di polizia municipale e locale, ha escluso 47 partecipanti per aver dichiarato falsamente il possesso della patente di categoria A.

La graduatoria sarà quindi aggiornata, sostituendo i candidati estromessi nei confronti dei quali saranno avviati provvedimenti previsti dalla legge per chi rilascia dichiarazioni mendaci (art.46 D.P.R. n. 445/2000).