Il comandante dei Vigili del Fuoco, Salvatore Tafaro, lo aveva ripetuto in tante occasioni circa l’importanza della formazione continua del personale e della informazione, sensibilizzazione sui temi della prevenzione e sicurezza per coinvolgere la popolazione. E sta applicando sul campo quanto annunciato.

La due giorni su emergenza, soccorso e disabilità è tra queste perchè rivolta a una categoria particolare di persone, con problemi differenti di disabilità, che impone una attenzione maggiore dei Vigili del Fuoco. Matera, anche sotto questo aspetto, sta diventando un modello di buone pratiche sul campo sui temi della prevenzione e della formazione.

LA DUE GIORNI FORMATIVA CON STEFANO ZANUT

Emergenza, soccorso  e disabilità.
Questo l’argomento delle giornate formative tenutesi il 16e il 17 Gennaio a cura dei Vigili del Fuoco di Matera e rivolto al personale operativo.

Durante il corso di formazione, presso la sala convegni del Palace Hotel, l’arch. Stefano Zanut – funzionario del Comando di Pordenone – ha toccato i temi delle varie emergenze e del soccorso a persone con  diverse abilità.

Nel corso delle due sessioni giornaliere sono state affrontate differenti tematiche: partendo dagli aspetti normativi, e passando dall’illustrazione delle varie tecniche di soccorso a persone con diverse esigenze specifiche, si è arrivati alle esercitazioni tecnico pratiche.

“Ringrazio l’Inail Direzione regionale Basilicata e Sede di Matera e in particolare Grazia Delicio per la sensibilità dimostrata nell’accettare il nostro invito”, ha dichiarato il Comandante dei VVF di Matera, Salvatore Tafaro.
“Auspico ulteriori sviluppi futuri di collaborazione, anche  in sinergia con altre Amministrazioni impegnate nella tutela delle diverse abilità.

Ringrazio Marianna Flumero, Emilio Frisenda ed Emanuele Matera per la generosità dimostrata e perché – fornendo il punto di vista della persona diversamente abile soccorsa – ci  hanno aiutato a soccorrere” .