Crescono ancora i positivi al covid19 in regione. Oggi se ne contano 17 in più, con il numero totale che sale a 120 (tenuto conto anche della guarigione di un guarito di Lauria).

Infatti, il comunicato odierno della task force conferma i casi già emersi nella serata di ieri (una persona di Ruoti, quattro di Anzi riconducibili all’operaio Fca, un rumeno che vive a Rotonda, uno di Bernalda collegata al focolaio di Salandra ed, inoltre, 2 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Rotonda e 1 a Lavello;  1 persona residente a Potenza; 1 persona residente a Matera; 3 persone residenti a Melfi; 2 persone residenti a Pignola in isolamento a Pescopagano; 1 cittadino campano in isolamento a Lavello.

Intanto a Potenza è stato chiuso l’ambulatorio “Madre Teresa di Calcutta” di Potenza dopo che una infermiera è risultata positiva al Covid-19. L’Asp Basilicata comunica chel Poliambulatorio resterà chiuso precauzionalmente fino al termine delle attività di sanificazione dei locali e sarà, ovviamente, sottoposto a tampone naso-faringeo tutto il personale della struttura.  “La direzione dell’Azienda evidenzia che, come da ordinaria e costante attività di sorveglianza sanitaria, tutti i dipendenti del poliambulatorio sono stati sottoposti a test due settimane fa. Tutti i tamponi risultarono negativi. All’interno della struttura, inoltre, è sempre stata garantita la massima attenzione e il rispetto rigoroso dei protocolli di sicurezza anti Covid attraverso l’utilizzo, da parte degli operatori, di dispositivi di sicurezza personale. L’Azienda adotterà ogni misura di sicurezza utile alla protezione dell’utenza e dei dipendenti in previsione della riapertura del poliambulatorio. Riapertura che sarà comunicata nei prossimi giorni.”

Sempre a Potenza, una donna di 36 anni ha partorito ieri al San Carlo ed è risultata positiva al tampone, mentre il bambino è negativo. Il parto è andato tutto bene e ora la donna è in isolamento. Mentre da Melfi giunge notizia di una anziana ospite di una casa di riposo risultata positiva.

Ad Anzi le scuole domani non riapriranno come nel resto della regione. Lo ha disposto la sindaca Filomena Graziadei a seguito dei casi Covid che riguardano il paese ed anche perché uno dei positivi ha partecipato a una gita scolastica il 17 settembre scorso. La prima cittadina ha anche disposto l’uso obbligatorio della mascherina h24 all’aperto e al chiuso.

Ma ecco a seguire il testo del report di oggi che ovviamente non riporta le ultime di oggi:

La task force regionale comunica che ieri, 22 settembre, sono stati processati 569 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 17 sono risultati positivi.

Le positività riguardano 1 persona residente a Ruoti; 4 persone residenti ad Anzi; 1 persona residente a Bella in isolamento a Potenza; 2 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Rotonda e 1 a Lavello; 1 persona residente a Bernalda; 1 persona residente a Potenza; 1 persona residente a Matera; 3 persone residenti a Melfi; 2 persone residenti a Pignola in isolamento a Pescopagano; 1 cittadino campano in isolamento a Lavello.

Nella stessa giornata sono state registrate le guarigioni di 1 persona residente a Lauria e di 1 persona di nazionalità estera e proveniente da Stato estero in isolamento in Basilicata.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 120 e di questi 109 si trovano in isolamento domiciliare.

Sono 13 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 5 persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive e 1 nel reparto di Ostetricia dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 6 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive e 1 persona nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 28 persone decedute (9 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 2 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 1 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda); 392 guariti; 1 cittadino campano in isolamento a Lavello; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia in isolamento a Matera; 1 persona residente in Puglia in isolamento in Basilicata; 4 persone di nazionalità estera in isolamento una a Potenza, una a Matera; una a Rotonda e una a Lavello; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 2 cittadini residenti in Toscana e in isolamento in Basilicata; 5 cittadini residenti in Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 6 persone di nazionalità estera e provenienti da stato estero in isolamento in Basilicata; 25 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento in Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri in isolamento a Palazzo San Gervasio.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 68.081 tamponi, di cui 67.370 risultati negativi.

Il prossimo aggiornamento domani 24 settembre, alle ore 12,00.”