1.500 mascherine donate al Comune di Matera. L’autore del gesto di generosità è l’assicuratore Michele Corazza, che questa mattina ha incontrato il sindaco, Domenico Bennardi, e il suo vice, Alberto Acito, per la consegna di questo importante dispositivo di sicurezza, fondamentale per il contenimento della diffusione del coronavirus.

Al Comune arrivano richieste di ogni genere – ha detto Bennardi – e anche poter disporre di un numero consistente di mascherine rappresenta un aiuto concreto da offrire a chi è maggiormente in difficoltà. Per questo sento di rivolgere la mia gratitudine a Michele Corazza, peraltro non nuovo a iniziative in favore della città”.

L’assicuratore materano, infatti, non è nuovo a gesti d’amore nei confronti della città: nel 2017 ha interamente finanziato il restauro delle due edicole votive posizionate, l’una difronte all’altra, sull’arco di accesso da via Ridola a vico Case Nuove.

Il Comune è considerata la casa dei cittadini – ha detto Corazza – e come tale rappresenta un punto di riferimento collettivo, anche per ciò che non rientra nelle sue competenze istituzionali. Ma perché possa dare risposte alla molteplicità di domande, è necessaria la collaborazione di chi è nelle condizioni di poter offrire qualcosa: anche questo è un modo per sentirsi parte di una comunità”.