Il Capogruppo del PD – regione Basilicata, Roberto Cifarelli si complimenta con il Comando Provinciale dei Carabinieri di Matera per aver catturato il ladro autore dei furti, commessi da settembre 2017 a luglio 2019, in cui sono stati trafugati notebook e tablet da numerosi istituti scolastici che avevano, tra l’altro, beneficiato di finanziamenti in ambito PON anche delle province di Matera e Potenza, per un danno complessivo di oltre 500 mila euro (https://giornalemio.it/cronaca/computer-rubati-a-scuola-resettati-come-nuovi-da-50-a-300-euro-al-pezzo/).

“Cosa importante –scrive Cifarelli– di cui sono stati protagonisti i Carabinieri del Comando Provinciale di Matera è aver condotto in carcere oltre che l’autore del furto anche il ricettatore.”

Non c’è furto più odioso –conclude il consigliere regionale– di quello che avviene ai danni delle scuole e dunque ai danni dei nostri figli e del loro futuro. La qualità della formazione, la possibilità di avere dotazioni e strumenti tecnologici di avanguardia sono presupposto indispensabile per restare al passo con i tempi. Un apprezzamento va anche ai dirigenti scolastici che per sopperire al furto hanno attivato una colletta pur di garantire il normale prosieguo delle attività scolastiche”.