Meglio non rischiare… sopratutto quando cede un muro di sostegno, a causa degli effetti a distanza del maltempo. E così 18 abitazioni sono state evacuate a Tricarico in via precauzionale. Il disagio per gli occupanti , che hanno trovato altra sistemazione, e poi alla luce del sole seguiranno le verifiche tecniche e dei Vigili del Fuoco diranno come stanno le cose.

L’intervento è stato effettuato da una squadra del Corpo partita dal distaccamento di Ferrandina al Rione San Valentino, lotto B1 e B2, ubicato nella zona nuova della cittadina del Medio Basento. Lo sgombero è la conseguenza del cedimento di un muro di sostegno.

Sono state precauzionalmente evacuati- ci ha detto il comandante provinciale, ing. Salvatore Tafaro- anche se in atto non si notano segni di dissesto, due edifici, rispettivamente di tre e quattro piani fuori terra ed un piano interrato.

In totale evacuate 9 abitazioni per edificio. Si è provveduto, inoltre, a interrompere
per sicurezza le forniture di acqua, gas ed energia elettrica. Ancora una volta il ”115” ha operato con efficacia in una situazione di rischio, evitando possibili conseguenze alla popolazione e all’economia del territorio.