Un passo avanti sulla tormentata vicenda del ripristino del servizio di bus navette da Matera per la stazione ferroviaria di Ferrandina l’aeroporto di Bari e ritorno fino al 30 novembre. A rispondere dopo la nota che invita il sindaco Domenico Bennardi a rispondere sull’argomento con una nota ufficiale , https://giornalemio.it/cronaca/navette-per-matera-sindaco-provveda-con-una-nota-ufficiale/ , a titolo personale l’assessore alla mobilità Raffaele Tantone.

Una nota dal suo indirizzo di posta e senza l’ufficialità della carta intestata del Comune di Matera dalla quale arrivano i comunicati stampa per una precisa mailing list. Nota condivisa ? Va bene lo stesso? Assolutamente no, visto che una prima nota, poco chiara e su carta intestata, era stata diffusa nelle scorsa settimana. Cosi non va. Poco chiarezza e comunicazione in ordine sparso, a scapito dell’ufficialità e dell’autorevolezza.

I social, a titolo personale, vanno bene ma integrano la comunicazione ufficiale. Strano, ma comprensibile, che si continui a sbagliare. L’invito, ancora una volta, è al sindaco – referente dell’Amministrazione- perchè provveda.
,
LA NOTA DELL’ASSESSORE ALLA MOBILITA’ RAFFAELE TANTONE

Con l’aggiunta delle nuove 4 coppie di corse comunali diventano 9 in totale, i collegamenti giornalieri tra Matera e l’aeroporto di Bari, lo rende noto Raffaele Tantone Assessore alla mobilità del Comune di Matera, di fatti 2 corse sono effettuate dal consorzio Cotrap, 2 linee vengono realizzate dalla Miccolis ed 1 dalla Flixbus in concessione ministeriale.
Le nuove navette saranno attive tutti i giorni almeno per i prossimi 5 mesi, grazie all’utilizzo dei fondi stanziati per Matera dalla Legge 208/2015, la procedura di gara è stata svolta d’intesa con la Regione Basilicata e la Provincia di Matera ed avvalendosi della stazione unica appaltante della Provincia, le corse sono state organizzate in modo da essere complementari alle 5 corse esistenti ed in previsione verranno sostituite dalle 3/5 corse, che la Regione Basilicata prevede dal 2022 nel nuovo Piano Regionale dei trasporti.
Le linee sono state organizzate anche per assicurare il collegamento con la linea estiva Maratea-Ferrandina scalo istituita dalla Regione Basilicata fino al 31 agosto, che parte da Maratea alle ore 7.00 ed arriva a Ferrandina alle 9.30 mentre il ritorno parte dalla Stazione FS alle 19.00 ed arriva a Maratea alle 21.30, inoltre la partenza da Ferrandina Scalo permetterà un accesso più agevole verso Matera e l’aeroporto anche per i comuni della media collina materana.
Al fine di agevolarne la fruibilità al pubblico, continua la nota, sul sito MateraWelcome è possibile trovare un’ infografica riepilogativa delle partenze e degli arrivi nonché sulle possibilità di acquisto dei biglietti relativi a tutte e 9 le corse.
La riattivazione delle navette è certamente un’occasione per iniziare a semplificare le informazioni in tema trasporti pubblici, perché ancora una volta si è messo in luce il fatto che per recarsi in Basilicata ed a Matera, oltre alle difficolta di spostarsi in un territorio così vasto e con pochi mezzi pubblici, vi è anche la difficolta di dover consultare in questo caso ben 4 siti diversi per conoscere gli orari.
Inoltre è l’occasione per riflettere sulla necessità di avere un unico Terminal Bus da cui far partire tali autobus, poiché le corse Cotrap partono da Piazza Matteotti, mentre le Flixbus da Via Don Luigi Sturzo e le Miccolis dalla Stazione VillaLongo.
Per tali ragioni . conclude Tantone, come indicato nelle linee programmatiche, l’Amministrazione ritiene necessario attivare il Terminal Bus di Serra Rifusa entro il 2022, stiamo lavorando a tale obiettivo insieme a Regione e Ferrovie Appulo lucane per consentire l’inserimento di tale infrastruttura nella programmazione pluriennale dell’Ente Regione in tema trasportistico e contrattuale. ed auspichiamo di poter avere nelle prossime settimane buone nuove sul punto.