Cartellate, pettole, dolciumi, formaggi, salumi e altre prelibatezze a chilometri zero o quasi con il villaggio contadino di Coldiretti che da piazza Vittorio Veneto a piazza San Francesco a Piazza San Giovanni stimoleranno a Matera i cinque sensi di cittadini e turisti nel prossimo fine settimana dal 29 novembre al 1 dicembre. E il cantiere in corso da’ l’idea, insieme agli inevitabili e comprensibili disagi per quanti vivono e frequentano il centro, della portata della manifestazione ospitata in precedenza in ”città metropolitane” da Milano a Roma . Ora tocca alla capitale europea della cultura 2019, ospitare ”Il villaggio contadino di Natale” organizzato dalla Confederazione per promuovere le produzioni a chilometri zero e sostenere i produttori locali colpiti dal maltempo. L’iniziativa, che vedrà nel centro storico la partecipazione di 60 espositori di 15 regioni, è stata illustrata in Municipio nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il presidente provinciale della Confederazione Gianfranco Romano , l’assessore comunale al Turismo Mariangela Liantonio e il tenente della Polizia locale Giacomo Patierno. Tra le iniziative di particolare interesse, accanto a laboratori gastronomici, incontri ed eventi culturali, figurano la preparazione di menù tipici al prezzo di cinque euro e le attività per i bambini come la fattoria didattica, l’orto botanico e le attività di educazione alimentare. Per l’occasione il mercato di campagna amica, inaugurato in città nei giorni scorsi, si trasferirà nel ”villaggio contadino” di Natale in centro. L’evento, che segue ad altre attività promosse da Coldiretti in città metropolitane, rappresenta una ulteriore opportunità di promozione dei prodotti tipcii locali e del made in Italy in una città – è stato detto nel corso dell’incontro- che con l brand 2019 ha visto aumentare presenze turistiche italiane e straniere. Programma in corso di definizione. Gli organizzatori annunciano sorprese…Nel frattempo l’Amministrazione comunale sta procedendo alla installazione delle luminarie, come testimonia l’albero di Natale collocato in piazza Vittorio Veneto, e alla definizione di un programma di eventi. Poi l’itinerario e le attrattive del presepe organizzato da Matera Convention Bureau che partirà alla vigilia dell’Immacolata.

LA NOTA DI COLDIRETTI

Per sostenere la città dei Sassi duramente colpita dal maltempo arriva il primo Villaggio contadino di Natale a Matera dove partire dalle ore 9,00 di Venerdì 29 novembre per tutto il week end accorreranno migliaia di agricoltori per salvare il lavoro, le produzioni e le ricette tradizionali Made in Italy.   Il sapere antico e la grande bellezza della campagna “invadono” la Capitale Europea della Cultura per riaffermare il valore del cibo, facendo vivere un giorno da contadino tra le aziende agricole ed i loro prodotti salvati dall’estinzione, a tavola con gli agrichef, nei laboratori degli agriturismi per fare la pasta in casa o intrecciare aglio e cipolle, nell’orto a coltivare assieme ai tutor e negli agriasili dove i bambini possono imparare a impastare il pane o a fare l’orto.

Un’ occasione per acquistare gustosi souvenir di Natale per se stessi o da regalare agli altri con il primo black Friday della tavola che apre la corsa ai regali delle feste nel piu’ grande mercato a chilometri zero direttamente dagli agricoltori di Campagna Amica provenienti da tutta Italia dove sono presenti aree dedicate alla solidarietà per aiutare le categorie più deboli e alle aziende colpite dalle calamità. Ci sarà il primo presepe di Natale con gli animali della fattoria tra i sassi di Matera per salvare le stalle ed i pascoli a rischio di scomparsa, con un impatto devastante per la biodiversità, il paesaggio, l’ambiente e il lavoro. Focus sulle golosità regionali di Natale con i tutor dei dolci della nonna in azione.   Nei tre giorni della manifestazione si alterneranno esponenti istituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l’occasione dalla Coldiretti sui temi dell’alimentazione, del turismo dell’ambiente, della scuola e della salute, ma non mancheranno spettacoli di animazione e concerti. #STOCOICONTADINI è anche l’unico posto al mondo dove per l’intero week end tutti potranno vivere per una volta l’ esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano al 100% a soli 5 euro per tutti i menu preparati dai cuochi contadini che hanno conservato i sapori antichi del passato, dalla pasta con fagioli di Sarconi Igp e peperone crusco agli strascinati con ragù di carne podolica fino al risotto con Aglianico del Vulture Doc, ma anche pizza con provolone podolico e rucola, la carne alla brace 100% italiana e i dolci come le cartellate fritte o le caldarroste. Ma per la prima volta si potrà andare a lezione di olio extravergine italiano nell’Oil&wine bar del Villaggio, dove si potranno degustare anche vini e birra agricola.

 Focus sull’agricoltura giovane e green al Villaggio delle idee con gli imprenditori agricoli under 30 che si confronteranno su progetti di sviluppo innovativi per la crescita dei territori e del Paese.

 

 

 

L’ordinanza del traffico

IL RESPONSABILE

Premesso che con delibera di G.C. 506 del 14 novembre 2019 l’Amministrazione Comunale ha concesso

patrocinio alla manifestazione nazionale organizzata dalla Coldiretti denominata “Villaggio del Contadino”

che si terrà a Matera nei prossimi 29 e 30 novembre e 1 dicembre 2019;

Considerato che, in ordine alle prime esigenze operative per l’allestimento e la preparazione della

manifestazione in parola ed al fine di poter garantire l’arrivo e la sosta operativa in loco dei vari mezzi di

trasporto del materiale, occorre adottare un provvedimento con il quale disciplinare la sosta dei veicoli nelle

aree interessate;

Vista l’autorizzazione prot. n 93137 del 21.11.2019 con la quale il Funzionario Responsabile di P.O. ha

autorizzato l’occupazione temporanea del suolo pubblico;

Valutato la possibilità, al fine di garantire la pubblica e privata incolumità oltre che per motivi di sicurezza

stradale, di effettuare le operazioni di carico e scarico del materiale necessario agli allestimenti della

manifestazione in oggetto nelle ore notturne;

Visti gli artt. 5, 6 e 7 del C.d.S. emanato con D.Lgs. n.285/1992 e ss.mm.ii;

Visto il Regolamento di esecuzione e di attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. n.495/1992 e ss.mm.ii.;

Visto il D.Lgs.n.267/2000 (T.U.E.L.).

ORDINA

l’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via XX

Settembre, lato Sx del senso di marcia, -tratto compreso tra l’intersezione di via Roma e il

civico 15, nel periodo 24 novembre – 5 dicembre 2019, dalle ore 20:30 fino alle ore 08:00

del giorno successivo;

l’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via Roma

Sud, dalle ore 08:00 del 25 novembre 2019 alle ore 08:00 del 05 dicembre 2019, tratto

compreso tra il fronte civico 22 e l’intersezione con Via XX Settembre/Piazza Vittorio

Veneto, eccetto veicoli dei diversamente abili negli appositi stalli;

l’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via La Vista,

lato Sx del senso unico di marcia, -tratto compreso tra Via A. Persio e il civico 7, dalle ore

14:00 del 24 novembre alle ore 08:00 del 05 dicembre 2019;

l’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via Castello,

lato dx del senso unico di marcia, tratto compreso tra il 1° ingresso pedonale del Parco

Papa Giovanni Paolo II e il civico 6, dalle ore 00:01 del giorno 27 novembre alle ore 14:00 del

giorno 02 dicembre 2019;

la revoca temporanea degli stalli di sosta riservati al carico e scarico in Piazza San

Francesco dal giorno 22 novembre 2019 al 04 dicembre 2019.

Il carico e scarico nel periodo su indicato potrà essere effettuato in Via Lucana, tratto tra Via

Scotellaro e il civico 117/B, dalle ore 07:30 alle ore 10:30.

N° PAP-05624-2019

Si attesta che il presente atto è stato

affisso all’Albo Pretorio on-line

dal 22/11/2019 al 07/12/2019

L’incaricato della pubblicazione

ANNUNZIATA A. ROMANELLI

Comune di Matera lì, 22/11/2019

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE DI

P.O.

GIACOMO PATIERNO

La modifica temporanea degli orari di carico e scarico con orario “0-24” nell’apposito stallo

in Via Ridola e contestuale riserva ai veicoli muniti di Pass Coldiretti.

Revoca degli stalli di sosta a pagamento in concessione alla soc. SISAS Service srl nei

giorni e negli orari di cui al presente provvedimento

Sono esclusi dal presente provvedimento i mezzi utilizzati dall’organizzazione per le operazioni

di carico e scarico del materiale logistico della manifestazione in oggetto.

L’organizzatore dell’evento dovrà provvedere, a proprie cure e spese all’acquisizione delle autorizzazioni

previste per legge nel rispetto delle prescrizioni imposte dagli organi di controllo, all’assunzione di qualsiasi

responsabilità riveniente dalla realizzazione delle predette iniziative, tenendo sollevato ed indenne il Comune

da tutti i danni diretti ed indiretti che possono comunque derivare in connessione e/o dipendenza

dell’iniziativa in argomento nonché all’installazione della relativa segnaletica stradale temporanea.

A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si

avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del processo amministrativo,

chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere entro 60 giorni, dalla data di pubblicazione e/o dalla notificazione,

al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato, ai

sensi del D.P.R. 1199/1971, entro 120 giorni dalla sua pubblicazione.

In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive

modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione, potrà essere proposto

ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali

apposti, al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art. 74 del D.P.R. 16

dicembre 1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni.

Gli Operatori del Settore Polizia Locale nonché gli altri Organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo

Codice della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.

La presente ordinanza è valida ai soli fini della circolazione stradale e la sua efficacia è subordinata al rilascio

di tutti i titoli abilitativi prescritti dalla legge ai fini dello svolgimento della manifestazione.

La presente Ordinanza è valida ai soli fini della circolazione veicolare