In tempi di crisi e di difficoltà lavorative, una buona notizia giunge da Bernalda. Il Comune del materano, infatti, ha stabilizzato alcune unità di lavoratori precari storici. Di seguito la nota integrale della CISL FP di Basilicata.

 

Stabilizzati gli LSU al comune di Bernalda, merito di un’Amministrazione attenta e capace-

Ad esprimersi in tal senso è il Segretario Generale Regionale della CISL FP di Basilicata Giuseppe Bollettino che plaude all’ operato dell’Amministrazione comunale di Bernalda.

Infatti, grandi sono i meriti dell’Amministrazione, della Segretaria Comunale Dott.ssa Cinzia Innelli, del Funzionario Dott.  Alfonso Nappi per il raggiungimento dell’ importante risultato.  Così dopo tante Amministrazioni succedutesi negli anni, questi lavoratori considerati per lungo tempo “lavoratori di nessuno”, potranno utilizzare il contratto di riferimento degli enti locali e  quindi finalmente usufruire di malattia, ferie e di tutti gli altri diritti dei lavoratori pubblici. molti di loro raggiungono la stabilizzazione dopo anni di attesa, altri addirittura sono in procinto di andare in pensione. L’amministrazione Comunale utilizzando al meglio la normativa regionale con i dovuti contributi, ha fatto meglio di tante altre Amministrazioni Comunali della Basilicata che non riescono a raggiungere il medesimo risultato. Diventa quello dell’utilizzo delle opportunità della legge regionale la miglior risposta contro l’esiguità delle piante organiche. Col venire meno come da  anni, del turn over nelle pubbliche amministrazioni, esistono situazione che  mettono  a serio rischio il mantenimento dell’ offerta dei servizi a favore   dei cittadini. La P.A.  in alcuni settori appare in grande crisi, la mancanza di personale ormai cronica non viene considerata una giustificazione ma un modo da parte dei mass-media e dell’opinione pubblica per mettere al bando l’intero  apparato pubblico e l’operato di milioni di lavoratori che puntualmente quotidianamente sono al servizio dei cittadini. Quelli che ormai  sono gli ex LSU, hanno ricoperto negli  anni passati anche incarichi di responsabilità permettendo al comune di Bernalda di non andare in affanno e di mantenere proficue ed efficienti le relazioni con gli utenti.L’auspicio e’ che in futuro, conclude il segretario regionale Bollettino,  come sapientemente fatto dal Comune di Bernalda, tanti enti locali della Basilicata sappiano sfruttare nell’interesse di tutti la medesima opportunità per stabilizzare altri lavoratori precari.