La maggior parte delle persone che sono riluttanti a vaccinarsi hanno paura. Dicono che se sono attenti e hanno comportamenti adeguati, forse non si infettano. Io voglio rassicurare tutte queste persone: con la variante Delta, che ha un indice di trasmissione superiore a 7, tutti quelli non vaccinati si infetteranno entro due anni“. E’ quanto sostenuto ieri da Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova. Una previsione giunta nel mentre il governo approva il cosiddetto “super green pass” valido dal 15 ottobre al 31 dicembre per tutti i lavoratori, con lo stop allo stipendio sin dal primo giorno senza certificato, sanzioni fino a 1.500 euro ma senza rischio di licenziamento (https://giornalemio.it/cronaca/piu-green-pass-per-tutti-anche-per-i-parlamentari/). E con Speranza che ribadisce: “La nostra strategia punta sul vaccino per uscire dalla pandemia”.

In Basilicata, “La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 16 settembre, sono state effettuate 2.459 vaccinazioni. A ieri sono 413.028 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (74,7 per cento) e 351.659 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (63,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 764.687 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 1008 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 34 (tutti residenti in Basilicata), sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 67 guarigioni, di cui 64 relative a residenti in Basilicata.

Dunque, in base a tali dati e quelli contenuti nelle tabelle successive l’incidenza positivi/tamponi cala ulteriormente al  3,37% rispetto al 5,28% del giorno prima e a quello medio della settimana conclusa che è stato del 5,30%.

I ricoveri sia quelli totali che quelli in terapia intensiva rimangono sostanzialmente fermi, i primi scendono da 50 a 49, i secondi fermi a 4.

I nuovi casi riguardano: Maratea e Viggianello (5), Venosa (4), Matera e Francavilla in Sinni (3), poi altri comuni (come da elenco nella 3^ tabella sottostante) con meno casi tra cui Potenza con 1.

Il totale dei positivi in regione, tenuto conto dei 34 nuovi casi e delle 64 guarigioni, si riduce a 1.236.