Secondo Roberto Battiston, professore di Fisica all’Università di Trento, in un’intervista a Repubblica, la lieve risalita dei contagi “è una buona notizia: ci aiuta a identificare nella popolazione, soprattutto tra i non vaccinati, le persone che sono “pericolose” in quanto contagiose. Anche se per qualche giorno aumenterà il numero dei nuovi positivi, sarà molto grande il beneficio complessivo“.  Questo– spiega – è conseguenza di “un effetto collaterale dell’obbligo di green pass, un effetto molto positivo, ma sul quale non si è riflettuto abbastanza”. La necessità di esibire il pass sui luoghi di lavoro, secondo l’ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana, “ha spinto centinaia di migliaia di persone non vaccinate a sottoporsi al tampone. Negli ultimi sette giorni sono stati fatti circa un milione e 800mila tamponi in più rispetto alle tre settimane precedenti. Questo ha prodotto un chiaro aumento, valutabile nel 10%, degli infetti rivelati rispetto a quelli che ci si attendeva proiettando i dati dei giorni precedenti. Ho calcolato circa 2.300 casi in più su un milione di tamponi. È un numero piccolo, ma fa emergere per la prima volta una foto istantanea della diffusione del coronavirus. Da un giorno all’altro abbiamo avuto una verifica fatta su circa un milione di persone, persone che altrimenti non avremmo mai raggiunto, e questo senza che fosse effettuato un tracing”. Quindi, oltre a spingere a vaccinarsi, il green pass produce anche quest’altro effetto utile all’emergere di nuovi contagi sommersi.

Venendo in Basilicata, dal comunicato relativo ai dati della giornata di ieri (che pubblichiamo a seguire), si apprende che:

  • il totale dei positivi in regione che, tenuto conto dei 12 nuovi casi e delle 28 guarigioni, scende sotto i 900, esattamente a 894;
  • l’incidenza dei positivi/sui tamponi di giornata è del 2,48%, inferiore sia al 2,84% del giorno precedente che del 2,67% della settimana appena conclusa.

Ma ecco il comunicato ufficiale di oggi:

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 21 ottobre, sono state effettuate 918 vaccinazioni. A ieri sono 430.759i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (77,9 per cento) e 389.712 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (70,4 per cento) e 3.405 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 823.876 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 484 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 12 (tutti residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 30 guarigioni, (di cui 28 relative a residenti in Basilicata).

(Appena disponibili pubblicheremo a seguire le tabelle riepilogative)

=============&&&&&&&&&&&&================

Ed ecco a seguire le tabelle che vengono rese note nel pomeriggio  da cui si apprende, inoltre, che:

  • i ricoveri totali da 24 passano a 23, con nessun ricovero in terapia intensiva;
  • i nuovi casi riguardano tutti Comuni del potentino, come da elenco in terza tabella.