sabato, 1 Ottobre , 2022
HomeCronacaBasilicata: in discesa positivi/tamponi settimana e i ricoveri. Dalla Cina 1° vaccino...

Basilicata: in discesa positivi/tamponi settimana e i ricoveri. Dalla Cina 1° vaccino inalabile al mondo.

Anche questo lunedì, eccoci ancora a fare il punto sull’andamento della pandemia in Basilicata nei sette giorni precedenti, con riferimento ai bollettini nel frattempo emessi dalla task force regionale.

Anche in tale periodo appena concluso (5/9-11/9), come in quello precedente,  si è tornato  a registrare decessi: due uomini, ambedue nati nel 1934, uno di Latronico e l’altro di Bernalda; il primo avvenuto al San Carlo  e l’altro a casa propria.

In totale, sono stati riscontrati 1.218 (1.662 nei sette giorni precedenti) nuovi positivi, su 6.328 (erano 7.228) tamponi processati, con una incidenza corrispondente al 19,02%, ancora in discesa rispetto al 22,34% e al 27,42% delle due settimane precedenti. Sebbene sempre molto al di sopra del dato nazionale che oggi è dell’11,15%.

Anche per quanto riguarda i ricoveri ospedalieri, che domenica scorsa erano 39 (21 al San Carlo e 18 al Madonna delle Grazie) e uno in terapia intensiva a Potenza, c’è un calo. Essi, infatti, ora risultano essere, in totale 26 (15 al San Carlo e 11 al Madonna delle Grazie) di cui sempre 1 in TI a Potenza.

Tenuto conto dei nuovi positivi residenti riscontrati nel periodo, che sono stati 1.174 (853 nel potentino e 321 nel materano), dei 1.472 guariti di giornata, oltre  i due decessi registrati, il totale dei positivi in regione scende ancora dai 6.915 di sette giorni fa ai 6.615 odierni.

Situazione che mantiene la Basilicata sempre sopra la media nazionale relativamente al numero dei positivi ogni 100 mila abitanti redatta da GIMBE:

Per i dettagli relativi ad ogni singola giornata si rinvia ai seguenti link:

Bollettino task force coronavirus Basilicata del 6-9-2022

Bollettino task force coronavirus Basilicata del 7-9-2022

Bollettino task force coronavirus Basilicata del 8-9-2022

REGIONE-BASILICATA-BOLLETTINO-TASK-FORCE-CORONAVIRUS-ESTRAZIONE-DATI-PIATTAFORMA-COVID-19-del-9-SETT

Bollettino task force coronavirus Basilicata del 9-9-2022

Task Force Coronavirus bollettino 11 settembre 2022

Bollettino task force coronavirus Basilicata del 12-9-2022

Infine, sabato sono state rese note anche le vaccinazioni effettuate nel periodo 3-9 settembre, che in totale sono state 355 (ancora in discesa rispetto ai 562 e ai 999 delle due settimane precedenti). A questo link il dettaglio:  Vaccinazioni anti Covid19 – Dati dal 3 al 9 settembre 2022

Il primo vaccino inalabile al mondo? Arriva dalla Cina ed è stato prodotto dal gruppo farmaceutico CanSino Biologics, dopo l’autorizzazione dell’Amministrazione Nazionale per i Farmaci cinese. Addio all’ago, dunque, si somministrerà con un semplice nebulizzatore e potrà essere conservato molto più facilmente. La notizia, diffusa nella giornata di lunedì 5 settembre, è stata resa nota dal gruppo farmaceutico di Tianjin in una nota alla Borsa di Hong Kong, provocando un rialzo delle azioni del gruppo pari al 14%, titoli stabilizzatisi in chiusura al +7,1%. Al momento non è ancora stato comunicato quando sarà disponibile sul mercato.  Sull’onda cinese, anche negli Stati Uniti, in Canada e a Cuba si stanno sperimentando vaccini inalabili. Finora in Cina sono stati prodotti otto vaccini, tutti iniettabili. A due anni abbondanti dall’inizio della pandemia, la Cina rimane l’unica potenza al mondo a mantenere politiche restrittive contro la diffusione del Covid e nonostante siano oltre 3,4 miliardi le dosi di vaccino somministrate, sono oltre 65 milioni le persone ancora coinvolte in dure forme di lockdown. Quando questo approccio finirà non è dato saperlo, ma cominciano ad aversi avvisaglie di intolleranza alle misure contenitive in varie parti del territorio della Cina.

Vito Bubbico
Vito Bubbico
Iscritto all'albo dei giornalisti della Basilicata.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti