Oggi 10 giugno, “La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 9 giugno,

— sono stati processati 845 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 37 (e di questi 35 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 132 guarigioni (129 delle quali relative a residenti in Basilicata).”

–inoltre “sono state effettuate 4.428 vaccinazioni. Ad oggi sono 243.333 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (44,0 per cento) e 128.640 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,3 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 371.973 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

L’incidenza dei positivi sui tamponi processati è del 4,38%, superiore al 3,69% del giorno precedente e al dato medio della settimana appena conclusa che è stato del 3,52%.

Ulteriori notizie (ricoveri, decessi…) le integreremo appena disponibili le tabelle del bollettino annunciate come ogni giorno per le 14,00.

E’ stato assicurato dalla Regione che “Come avvenuto nell’estate 2020, le Unità Speciali Covid-19 specifiche attivate presso i Presidi Ospedalieri Distrettuali di Chiaromonte e Maratea, a servizio dell’area del Parco Nazionale del Pollino e della costa tirrenica, ed ancora a Policoro e a Matera saranno gli strumenti per offrire sicurezza e rilanciare il turismo in Basilicata.
Si occuperanno dei tamponi per i turisti che arriveranno in Basilicata sprovvisti di certificazione realizzata nelle 48 ore precedenti, oltre che per il personale delle strutture e delle aziende della filiera turistica.”

Avvertiamo (come sempre) i lettori che le tabelle del bollettino che pubblichiamo a seguire, riporta una incidenza inferiore ( 4,1% ) che è palesemente calcolata erroneamente sui soli 35 positivi lucani ma rapportati al totale dei tamponi che comprende, invece, anche quelli dei non lucani. Per fornire un dato corretto, la task force dovrebbe depurare anche il totale dei tamponi da quelli dei non residenti. Fino ad allora il dato più realistico è quello tra numeri omogenei ovvero: totale tamponi/totale positivi (quello che adottiamo noi in assenza di notizie sul totale dei tamponi dei soli lucani).

Sempre dalle tabelle che seguono, apprendiamo ancora, che non vi è stato alcun decesso, che i ricoveri totali sono ulteriormente calati da 43 a 42 e sempre nessun caso in terapia intensiva. Molto bene.

I nuovi positivi di oggi riguardano: Viggiano (6 casi), Melfi (4), Bernalda (3), poi altri Comuni con numeri inferiori. Un caso a Matera e uno a Potenza.

Con questi dati, i positivi lucani totali scendono sotto la soglia dei tremila: 2.973.