Sarà presentato il 12 febbraio alle 18.00 ad Avigliano nel Chiostro del Palazzo di Città il libro “Visti da vicino. Alla ricerca della lucanità”,  volume postumo del giornalista e saggista Rocco Brancati pubblicato da Osanna edizioni.
L’iniziativa è promossa dal Centro Studi Politeia con il patrocinio del Comune di Avigliano e in collaborazione con il Centro Permanente per l’Educazione Musicale “Domenico Manfredi”.
Il volume raccoglie numerosi articoli e saggi scritti da Brancati sia nell’arco della sua intensa attività giornalistica in RAI, sia per la pagina culturale della Gazzetta del Mezzogiorno.
La scomparsa prematura del noto giornalista lucano non ha impedito, tuttavia, che fosse portato a termine l’ambizioso progetto di pubblicare in un’unica opera i profili di storici, artisti e intellettuali nati e vissuti in Basilicata, o in essa approdati per motivi di ricerca e di studio, che Brancati ha conosciuto da vicino e ha intervistato.
La manifestazione si aprirà con i saluti del Sindaco di Avigliano Vito Summa, di Katia Mancusi, Presidente del Centro Studi Politeia, e di Francesco Manfredi, Presidente del Centro Permanente per l’Educazione Musicale “Domenico Manfredi”.
Interverranno lo storico Tommaso Russo, membro del Direttivo dell’ISRI di Novara, il giornalista Massimo Brancati e Luciana Fatone, moglie di Rocco Brancati.
Nel corso della serata Donatella Gerardi leggerà alcuni brani tratti dal libro con l’accompagnamento musicale dell’Orchestra a Plettro “Domenico Manfredi”.