“La sera dei miracoli” dell’immenso Dalla,  è stata la performance più applaudita dai coach di “The Voice”, Riccardo Cocciante, Raffaella Carrà, Piero Pelù e Noemi, che gli hanno tributato perfino una standing ovation. Lorenzo Campani, emiliano come l’artista cui è dedicato lo spettacolo “Attenti a Lucio”, sarà fra i protagonisti del concerto-tributo in programma martedì 28 luglio alle 20.30 al Mulino Alvino. Ma, attenzione, non solo Campani. L’alto livello della serata sarà assicurato da una formazione di “all star” con Renzo Rubino, straordinario cantautore che interpreterà al piano alcuni brani dedicati a Dalla, suo grande estimatore, e Raffaele Casarano al sax. Stelle del firmamento musicale italiano che, insieme, si esibiranno con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Giacomo Desiante.

E’ l’ottavo degli undici appuntamenti della rassegna a cura dell’ICO Magna Grecia, realizzata in collaborazione con Matera in Musica, Basilicata Circuito musicale e Alvino 1884, con la direzione artistica del maestro Piero Romano. Partner, Regione Basilicata, FSC Fondo per lo Sviluppo e la coesione, Comune di Matera, Unesco e MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività culturali).

Dalla avrebbe scritto e incantato ancora oggi, con quella sua fantasia straordinaria e una voce dai mille registri. Un gruppo musicale di stelle, insieme con Campani, ripercorre alcune fra le tappe più suggestive del cantautore che ci ha regalato pagine e liriche memorabili come “4 marzo 1943”, “Anna e Marco”, “Futura” e tante altre ancora. Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Giacomo Desiante. Ingresso 15euro (1euro prevendita). Info e biglietti: Orchestra della Magna Grecia, via De Viti De Marco 13 – Matera (Tel. 0835.1973420); Cartolibreria Montemurro via delle Beccherie 69 – Matera (Tel. 0835.333411).

Il Matera Festival ringrazia Ubi Banca, Shell e alcune fra le più importanti attività legate al territorio, che sostengono la manifestazione, Ecowash, Grieco Collezione uomo-donna e Lion Service. La rassegna musicale, come spesso sottolineato, si impegna a dare ulteriore contributo alla scoperta di un territorio affascinante e di temi musicali senza tempo pieni di fascino e suggestione. In questa serie di progetti, grande merito va riconosciuto ai professori dell’ICO, che condividono il palcoscenico con grandi artisti e interpretando con questi programmi musicali di alto profilo.

La luna, tema spesso ricorrente nelle canzoni di Dalla, sarà anche lo spunto per affrontare un interessante confronto a fine serata. Luciano Garramone, impegnato con l’ASI, Agenzia spaziale italiana con sede a Matera,  affronterà il tema “La luna fra musica e bufale”. L’idea nasce proprio da una bufala: annunciata l’eclissi più lunga del secolo per la sera del 28 luglio 2020 (in realtà verificatasi due anni fa, nel 2018), si è pensato di rivolgere un invito agli spettatori: osservare la luna con il telescopio, seguendo nello stesso momento la narrazione di Garramone. Dalla terrazza del Mulino Alvino, dopo il concerto e nel rispetto delle prescrizioni Covid-19. Inoltre, dopo lo spettacolo sarà anche possibile gustarsi bellezza e ospitalità del posto trattenendosi per la cena.

Come sempre, segnaliamo il concerto esclusivo del duo League-Laurance, “prima” internazionale con un’orchestra in programma lunedì 10 agosto alle 20.30 al Mulino Alvino (ingresso 15euro, 1euro prevendita). In pedana Michael League, leader degli Snarky Puppy, band alla quale è stato assegnato un Grammy Award, e Bill Laurance. L’evento-debutto del tour internazionale del duo all’interno del Matera Festival è una coproduzione con il Locus Festival di Locorotondo.