martedì, 16 Luglio , 2024
HomeCronacaAltamura, le iniziative aggiuntive e gratuite dell'asilo nido comunale

Altamura, le iniziative aggiuntive e gratuite dell’asilo nido comunale

Presentate le iniziative aggiuntive e gratuite dell’asilo nido comunale di Altamura che saranno realizzate dal “Consorzio La Città Essenziale”, quale soggetto affidatario e la cooperativa “Il Puzzle” soggetto esecutore.

Le attività sono state esposte alla presenza dell’Assessore e vicesindaco del comune pugliese Angela Miglionico e del Dirigente Berardino Galeota con lo staff del IV delle Politiche Culturali, Turistiche, Sociali, Educative e Risorse Umane del comune di Altamura.

Questo servizio, fondamentale per la Prima Infanzia e Poli 0/6 anni, si basa su principi consolidati e orientamenti pedagogici autorevoli.

La programmazione didattico-pedagogica si focalizza su: fondamenti teorici e orientamenti metodologici, finalità educative e obiettivi progettuali, programmazione socio-psico-pedagogica, accoglienza e coinvolgimento delle famiglie, organizzazione della giornata educativa.

Tra i partner, “Musikids” offre esperienze musicali fin dai primi mesi, mentre “AMLeT “propone laboratori teatrali per tutte le età. Nel 2025, la Cooperativa “San Severino Gramegna” avvierà laboratori di alfabetizzazione musicale.

<< L’asilo per un bambino rappresenta il primo luogo, dopo la famiglia, in cui il bambino inizia a confrontarsi e a comprendere progressivamente, insieme ai suoi coetanei e agli educatori, i propri pensieri e desideri”, ha affermato l’Assessore Angela Miglionico. Inoltre, ha ribadito l’impegno dell’amministrazione nel garantire un ambiente sicuro, inclusivo e stimolante per tutti i bambini che frequentano gli asili del territorio.

<< È fondamentale sottolineare l’importanza di una cultura dell’infanzia condivisa e di un supporto continuo alle famiglie, per contrastare la povertà educativa >> dichiara Giuseppe Bruno, Presidente de La Città Essenziale. <<La programmazione socio-psico-pedagogica è necessaria per garantire la qualità dell’educazione, coinvolgendo operatori, genitori e coordinamento pedagogico.>> conclude Bruno.

 

Anna Giammetta
Anna Giammetta
Giornalista freelance . Tra le collaborazioni, Il Quotidiano della Basilicata, Avvenire, Il Fenotipo (periodico dell'Avis Basilicata), Fermenti (periodico Diocesi di Tricarico), Infooggi.
RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti