La Murgia ha la febbre alta da Matera ad Altamura e gli annunci di tamponi di massa lasciano il tempo che trovano, visto che le organici e strutture (come accade in Basilicata) sono carenti e in situazione di sofferenza. Gli appelli al buon senso sono spesso disattesi, i covid hotel restano a livello di buone intenzione e i concorsi di assunzione del personale sanno tanto di ”poi si vedrà e che Dio ce la mandi buona”. E così nella vicina Altamura la sindaca Rosa Melodia ha disposto il coprifuoco a partire dalle 19.00 come riportato nella Ordinanza sindacale n.87 del 30 novembre 2020 che potrete consultare sul sito dell’Ente http://www.comune.altamura.ba.it/index.php/it/. Cinque pagine, con le dovute premesse normative e riferimenti a Decreti su Decreti, e l’operatività del provvedimento dal 1 dicembre e fino al 15 dicembre 2020. Chiusura nei giorni feriali dalle 19.00 alle 5.00 di tutte le attività commerciali (settore alimentari e non) e artigianali svolte in qualsiasi modalità (fissa o itinerante)ad esclusione di farmacie, parafarmacie, edicole, tabaccai, stazioni di servizio per la mera distribuzione di carburanti. Solo benzina, gasolio, gas, metano e basta. Consentite le modalità di asporto e consegna domicilio non stop per la somministrazione di alimenti e bevande. Fissata anche la chiusura domenicale e festiva delle attività commerciali e artigianali con le modalità dette prima. Sospese anche le attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche, compreso il mercato del sabato non alimentare di via Manzoni e strade limitrofe, i mercati rionali giornalieri del settore non alimentare nelle vie Rovereto, Monte Pollino,via Pompei e Marecchia. Chiusi anche ville, giardini e parchi giochi. La sindaca, allo scopo di evitare assembramenti ha disposto la chiusura dalle 19 alle 5.00 del centro storico, piazza Zanardelli, Aldo Moro, Stazione, Laudati, Don Tonino Bello, via Mosca-via Londra, De Napoli e area esterna all’Infopoint. Consentito, naturalmente l’accesso e il deflusso alle abitazioni private. Finita? Chiuse anche le scuole fino al 15 dicembre. Poi si vedrà. E se la curva dei contagi non cala…