Alle buone abitudini non si rinuncia e i materani, visto che i turisti per ora sono interdetti da quella sciagurata scelta di bloccare Matera e tutta la Basilicata in ”zona rossa” , e un buon caffè serve a guardare avanti con un pizzico di fiducia. Nei bar, naturalmente, accesso vietato con la consumazione che viene poggiata su un tavolino in contenitori usa e getta. Caffè, zucchero e via, mantenendo le distanze. Al Bar Tripoli, accanto alla cortesia e alla qualità dei prodotti di sempre, hanno aggiunto un ”memorandum” che invita alla sicurezza, con l’omaggio di una mascherina anticovid. Messaggio efficace da passaparola e quella mascherina bianca, in busta sigillata, sarà il ”biglietto da visita della salute” per sè e per gli altri. Un esempio di buone pratiche e di cortesia che segnaliamo volentieri. E’ una piccola parte di quell’offerta di turismo sostenibile da incentivare e valorizzare.