Nell’ambito dell’iniziativa organizzata dal Miur “Nessun parli: musica e Arte oltre la parola“, la Scuola primaria Semeria di Matera ha organizzato una giornata in cui, messi da parte libri e quaderni, gli alunni di tutte le classi hanno svolto attività di produzione artistica, anche con il supporto della didattica digitale.

Ogni classe – si legge in un comunicato- ha riprodotto alberi d’autore, con tecniche artistiche diverse, continuando a sviluppare il tema del rispetto della natura, già trattato nei giorni precedenti per la festa dell’albero.

L’ attività grafica è stata accompagnata da performance musicali, realizzate dal maestro d’arpa Linda Contini, insegnante dell’istituto, e da alcuni alunni della scuola primaria che si sono esibiti suonando brani per violino e tastiera.  La giornata ha entusiasmato i bambini che hanno potuto utilizzare altri tipi di linguaggio oltre a quello verbale.

Va ricordato che recentemente l’orizzonte normativo italiano in campo scolastico si è arricchito di un nuovo percorso di studi disciplinato dalla legge 13 luglio 2015, n. 107 e dal decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 60, che hanno introdotto l’obbligatorietà dell’esperienza artistica e musicale per tutti gli studenti italiani. La musica, e in particolare l’esercizio pratico di un’attività di canto e di suono, viene quindi ufficialmente richiamata come componente del fabbisogno educativo di base di ogni studentessa e di ogni studente.”

Abbiamo voluto dare un segnale concreto rispetto ai valori alla base della nostra azione didattica; la musica e l’arteha sottolineato il Dirigente scolastico, prof. Gerardo Desiantesono parte integrante del percorso educativo che abbiamo realizzato. E’ appena il caso di ricordare come solo una educazione olistica, ispirata ai principi della paideia, possa consentire la formazione armoniosa dei nostri alunni. Il plauso va quindi a tutti soggetti che hanno consentito di raggiungere questo importante risultato”.

I bambini -viene evidenziato nel documento- hanno quindi vissuto questi momenti con grande entusiasmo: la loro attenzione è stata catturata in particolare dalla musica live; forte anche lo stupore nel veder realizzati i diversi alberi d’autore e l’entusiasmo per aver lavorato ad un progetto che li ha visti tutti impegnati per un traguardo Comune. Le attività si sono svolte contemporaneamente in tutte le scuole e anche presso la sede centrale del Ministero a partire dal pomeriggio del giorno 21 novembre 2017.  Delle iniziative delle singole scuole è data evidenza sul sito del Ministero.”