Le portate sono invitanti. Del resto i prodotti di Campagna amica sono genuini, a chilometri zero e al prezzo giusto. E per cittadini e turisti, che nei finesettimana saranno a Matera non potranno sottrarsi al classico languorino di mezzogiorno. Basta recarsi in via Pasquale Vena, sede del mercato Campagna Amica di Coldiretti, per soddisfare i cinque sensi e conservare un bel ricordo della cucina di Basilicata, portando via souvenir per tutti i gusti. Abbiamo assaggiato, prima di scrivere le nostre impressioni, e il 10 e lode al menù scritto sulla lavagnetta ci sta tutto.
E il passaparola è la migliore pubblicità che si possa fare…alla ripresa dell’economia lucana, che ha nell’agroalimentare uno dei perni dell’offerta turistica lucana. Naturalmente in cucina e al banco si alterneranno via via chef di altri agriturismi, tra Matera e Potenza e laddove gli agriturismi di Campagna Amica operano. Senza dimenticare la proficua collaborazione con gli operatori turistici, come riporta il comunicato che pubblichiamo di seguito. Ma basta parole e facciamo parlare colori e sapori,accanto un bicchiere di vino lucano, naturalmente.

Lasagne con pesto, zucchine e provola, orecchiette al pomodoro infornato con rucola e cacioricotta, lonzino di suino nero con insalata o patate al forno e antipasti con verdurine grigliate, mille foglie di fiordilatte e altre sfiziosità della buona tavola lucana, con prodotti a chilometri zero, hanno conquistato a Matera – presso la sede di Campagna Amica di Coldiretti- cittadini e turisti per l’apertura del primo agriturismo urbano della Basilicata. Il menù,preparato dagli chef dell’agriturismo ”Torre Spagnola”, sarà disponibile nei finesettimana a pranzo a un prezzo contenuto. L’apertura dell’agriturismo, che rafforza il rapporto di filiera con i produttori, intende contribuire ulteriormente a qualificare l’offerta turistica e alimentare della Basilicata, puntando su qualità e tipicità. Per l’occasione rinnovato il protocollo di intesa tra la federazione provinciale Coldiretti di Matera, Karma Viaggi e l’associazione Bed&Breakfast.

COLDIRETTI: A MATERA HA RIAPERTO IL PRIMO AGRITURISMO IN CITTA’ DELLA BASILICATA
Per l’occasione rinnovato il protocollo di intesa tra la federazione provinciale Coldiretti di Matera, Karma Viaggi e l’associazione Bed&Breakfast
Con un menù a base di orecchiette con pomodoro infornato e fiammiferi di cacioricotta e un lonzino di nero lucano in salsa demi glace e patate al forno, preparato dall’agrichef di “Torre spagnola” ha riaperto i battenti a Matera, dopo stop legato all’emergenza sanitaria, il primo agriturismo in città di Campagna Amica, all’interno del mercato coperto della Coldiretti. “Il venerdì e il sabato sia i materani che i tanti turisti che già da qualche giorno sono ritornati numerosi a Matera – spiega Gianfranco Romano, presidente provinciale della Coldiretti – potranno gustare piatti realizzati con i prodotti del territorio. I dati elaborati dalla nostra confederazione ci dicono che l’agriturismo può rappresentare il motore del rilancio del turismo in Basilicata”. Per il direttore di Coldiretti Basilicata, Aldo Mattia, “puntare sugli agriturismi alla riscoperta dei sapori tipici e genuini credo è doveroso oltre che opportuno. Il nostro obiettivo a Matera è quello di coccolare i consumatori, grazie alla maestria degli agrichef in un clima di familiarità unico ed indescrivibile, offrendo piatti prelibati preparati utilizzando prodotti genuini, esaltati nel gusto da una cucina ricca di tradizioni e di piccoli segreti”.

La riapertura dell’agriturismo è stata anche l’occasione per rinnovare il protocollo di intesa tra la federazione provinciale Coldiretti di Matera, Karma Viaggi e l’associazione Bed&Breakfast. “ Dopo la pausa forzata dovuta al Covid ci impegneremo per realizzare attività di promozione, valorizzazione e conoscenza del patrimonio rurale, delle tradizioni materane e lucane, della cultura della regionalità e della tipicità, del valore della vendita diretta e dei prodotti a km0 – hanno spiegato Gianfranco Romano per Coldiretti Matera, Luca Prisco per Karma Viaggi e Guido Galante per l’associazione Bed&Breakfast, per i quale le tante presenze di turisti italiani previste per questa estate non compenserà certamente le perdite subite negli ultimi mesi, ma la ripartenza ci dà nuova fiducia. Il nostro auspicio è che il settore possa tornare a crescere. Anche puntando a differenziare e destagionalizzazione l’offerta turistica della città di Matera attraverso attività e azioni specifiche che diano impulso al valore turistico e culturale dell’agroalimentare lucano”.​