E’ dal 14 aprile 2014, quando fu chiusa l’unica filiale bancaria del paese -e di conseguenza il suo sportello bancomat- per i cittadini di San Mauro Forte è diventato praticamente impossibile approvvigionarsi di contanti in quanto, l’ultimo presidio rimasto nella comunità -l’Ufficio postale- non era dotato di “postamat”.

Da allora, ogni tanto, si è parlato ciclicamente della installazione di uno sportello di erogazione automatica di contanti, senza seguito pratico.

Finalmente ora, a distanza di ben cinque anni e grazie all’azione di un apposito “comitato civico”, è in corso di allestimento allo scopo un locale comunale sottostante Piazza Caduti per la Patria che ospiterà uno sportello automatico per prelevare denaro contante di Poste Italiane.

Della serie l’unione fa la forza… che spesso porta risultati positivi (molto più delle sterili polemiche di cortile), specie per le piccole comunità inesorabilmente penalizzata dalla legge dei piccoli numeri.

Ma ecco a seguire la nota diffusa in proposito da “IL COMITATO CIVICO” che risulta essere composto da: COMUNE DI SAN MAURO FORTE – ASSOCIAZIONE PRO LOCO – PROTEZIONE CIVILE – AMBIENTE E NATURA – SOCIETA’ OPERAIA – MUSEI TRADIZIONI E TERRITORI – LIBERA CACCIA – IN VIAGGIO IN BASILICATA – AZIONE CATTOLICA :

“A SAN MAURO FORTE ARRIVA IL POSTAMAT”

“Il progetto “Piccoli Comuni” di Poste Italiane, destinato ai paesi con meno di 5.000 abitanti, sbarca a San Mauro Forte dove è stato installato uno sportello automatico per prelevare denaro contante.

Atteso da anni, sollecitato a più riprese da residenti e turisti, lo sportello offrirà servizi sempre più evoluti come il versamento di contanti e assegni, le domiciliazioni bancarie, il pagamento delle utenze, la possibilità di consultare il proprio conto.

Soddisfatti i rappresentanti del Comitato Civico costituito nei mesi scorsi per affrontare alcune problematiche locali, a partire proprio dallo sportello ATM.

L’intervento realizzato rappresenta il passo finale di una serie di interlocuzioni con Poste Italiane, avviate dall’Amministrazione Comunale negli incontri tenutosi a Roma nei mesi scorsi e proseguite con determinazione dal Comitato Civico che ha potuto contare sull’aiuto determinante del parlamentare Salvatore Margiotta, della commissione permanente lavori pubblici e comunicazioni.

La vicenda dell’installazione dello sportello ATM a San Mauro Forte, rappresenta la dimostrazione più evidente dei risultati che è possibile raggiungere quando le piccole comunità, nelle loro varie articolazioni, sono capaci di “fare squadra” e lavorare per il bene comune.”