Sicurezza, protezione civile sono valori che nell’anno di Matera capitale europea della cultura sono stati un po’ la bussola dei vari eventi, grandi e piccoli organizzati per l’occasione con uno stretto lavoro e sforzo organizzativo sui tavoli istituzionale. E il Corpo dei Vigili del Fuoco è la punta avanzata di un programma, che richiede notevole impegno sul piano logistico e organizzativo. Lo svolgimento nella Città dei Sassi, dal 2 al 9 giugno 2019, del 26° raduno nazionale dell’Associazione nazionale dei Vigili del Fuoco è una ulteriore opportunità per rafforzare un legame di ”gratitudine” e grande considerazione che la cittadinanza ha verso i ”pompieri”, come molti continuano a chiamare gli operatori del Corpo devoti a Santa Barbara.
Nel programma come indicato nella brochure, che riporta uno squarcio dei Sassi con un autoscala stilizzata d’epoca -come quelle che ho ammirato a Mantova presso il Museo dei Vigili del Fuoco- è fissata per il 3 giugno in Prefettura la conferenza stampa di presentazione del Raduno. Il 5, in piazza Vittorio Veneto con inizio alle 9.30 la giornata della sicurezza con il progetto nelle scuole ‘Pompieropoli’, la mostra statica di alcuni mezzi dei Vigili del Fuoco e poi una esercitazione dimostrativa. Il 7 giugno, alle 9.30, è fissata l’inaugurazione della muova caserma intitolata a ”G.Giglio” e alle 18.00 sulla terrazza di Palazzo Lanfranchi il concerto della Banda dei Vigili del Fuoco. L’8 giugno la cerimonia evento, alle 10.00, con la Santa Messa celebrata su Piazza Duomo. Seguirà la sfilata dei reparti dei vigii del fuoco e dei radunisti dell’Associazione (ANVVF) fino a piazza Vittorio Veneto. A Matera, intanto il comandante Salvatore Tafaro, e i suoi uomini al lavoro per accogliere i tanti vigili del fuoco e loro famigliari che verranno nella città dei Sassi, con un secondo raduno di portata e interesse nazionale dopo quello dei Bersaglieri.

DALLA LETTERA INVITO DELL’EVENTO

L’ Associazione nazionale dei vigili del fuoco e il comando provinciale di Matera, con il Patrocinio del Ministero dell’Interno- Dipartimento dei Vigili del Fuoco e Difesa civile, Regione Basilicata, Provincia, Upi Basilicata, Comune di Matera, Fondazione Matera-Basilicata 2019, organizzano il 26° Raduno nazionale Anvvf-Matera dal 2 al 9 giugno 2019. La cerimonia principale si terrà sabato 8 giugno, a partire dalle 10.00 in cattedrale. L’Associazione, nell’ottantesimo anno dell’istituzione del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, intende, con il raduno , onorare tutti i caduti dei vigili del Fuoco che hanno donato la propria vita per la Patria e per la Pace, nell’adempimento del proprio dovere.

Il presidente nazionale A.N.VVF-C.N Il comandante provinciale

Antonio Grimaldi Ing. Salvatore Tafaro