martedì, 16 Luglio , 2024
HomeCronaca5 furti di cavi a Palo in 5 giorni...Fal protesta e scrive...

5 furti di cavi a Palo in 5 giorni…Fal protesta e scrive a Prefetto e Questore

Una storia che si ripete e che ha visto, in passato le Ferrovie appulo lucane subire furti a settembre 2021 alla stazione di Pescariello( BAri) https://giornalemio.it/cronaca/quinto-furto-di-cavi-sulla-linea-fal-a-pescariello-per-i-ladri-e-una-pacchia/. Stavolta il testimone, si fa per dire, è passato a Palo del Colle ( Bari) con una sequenza di furti precisa come un orologio svizzero. Così dopo la posa qualcuno si affretta a rubare i cavi. Ladri informatissimi…E disagi per l’azienda e per i viaggiatori. La Dirigenza delle Fal è esasperata e ha chiesto l’intervento di Prefetto e Questore affinchè si vada a fondo della questione. Vigilanza e indagini…a tappeto. Ma serve un colpo di fortuna e tanta pazienza. Perchè, come ripete un vecchio adagio, tanto va la gatta al lardo che ci lascia zampine, cavi, attrezzi, esecutori e ricettatori.

Comunicato stampa del 9 luglio 2024
FAL, 5 FURTI DI CAVI IN 5 GIORNI SULLA BARI – MATERA. L’AZIENDA SCRIVE
A PREFETTO E QUESTORE: “NE ABBIAMO SVENTATO UN ALTRO MA ORA LE AUTORITA’ INTERVENGANO”

Cinque furti di cavi in cinque giorni, otto in un mese e mezzo ed un altro sventato la notte scorsa grazie alla collaborazione tra dipendenti Fal e Forze dell’Ordine, sempre sulla linea ferroviaria Bari – Altamura – Matera, nei pressi di Palo del Colle.

“Desidero rivolgere un plauso ai nostri dipendenti che con grande spirito di servizio e di abnegazione la notte scorsa, in sinergia con le Forze dell’ordine, a cui va un sentito ringraziamento, hanno sventato l’ennesimo furto di cavi, assicurando alla giustizia il presunto responsabile – dichiara il Presidente di Ferrovie Appulo Lucane, Sen. Vittorio Zizza – ma questo purtroppo non basta a scongiurare il ripetersi di questi atti che causano un danno economico all’Azienda ed inevitabili disagi alla circolazione ferroviaria e, quindi, agli utenti”.

“Purtroppo è un fenomeno in forte crescita che interessa non solo Fal, ma tutte le Aziende ferroviarie che operano sul territorio – aggiunge il Direttore Generale Matteo Colamussi – per questo abbiamo scritto una lettera al Prefetto ed al Questore di Bari chiedendo che la questione venga posta all’attenzione del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica”.

“Già qualche tempo fa – concludono i vertici Fal – avevamo chiesto una maggiore attenzione alle Autorità su un fenomeno annoso che non accenna a diminuire nonostante l’impegno delle Forze dell’Ordine che effettuano sopralluoghi continui sulla linea. Nell’ultimo periodo siamo stati presi di mira quotidianamente, rinnoviamo quindi l’appello alle Autorità per aumentare i controlli ed affrontare la questione in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica”.

Elena Pinto
Ferrovie Appulo Lucane s.r.l.
Responsabile Relazioni Istituzionali e Stampa

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti