Veloce come il vento.

E’ il film, girato in parte a Matera,  che ha come protagonista Stefano Accorsi e Matilda De Angelis. ispirato liberamente alla storia di Carlo Capone, ex campione di rally degli anni Ottanta, con la regia di Matteo Rovere, che esce il prossimo 7 aprile in tutte le sale cinematografiche. Ma il titolo, può essere perfettamente  la metafora di una  Basilicata che corre “veloce come il vento” per l’appunto, rispetto al resto d’Italia, grazie all’interesse delle produzioni cinematografiche per questo territorio.

download (1)

Solo qualche settimana fa (il 24 marzo) è uscito nelle sale cinematografiche “Un Paese quasi perfetto” girato tra  Pietrapertosa,  Castelmezzano e Maratea con Silvio Orlando, Carlo Buccirosso, Fabio Volo, Nando Paone e Miriam Leone, diretti dal regista  Massimo Gaudioso. Un film che è stato visto, solo nella prima settimana,  da centomila spettatori. Notevole, dopo pochi giorni, la ricaduta promozionale per le Dolomiti Lucane e il Volo dell’Angelo.

download (2)

Pochi giorni fa, invece, è uscito nelle sale di tutta Italia, “Ustica” con la regia di Renzo Martinelli in cui recita l’attore materano Nando Irene.  Cinema d’inchiesta, quello impegnato, quello scomodo ma anch’esso girato in Basilicata, tra Maratea, Rivello, Rotonda e Pollino.

 

IMG_1719                                                   IMG_1721

Dal 29 Marzo e fino al 26 Aprile, la Warner Bros Italia, ha scelto la città dei Sassi per girare parte delle scene della pellicola, “Nigthtingale” ( la rivisitazione di  Wonder Woman) con la bellissima Gal Galdot mentre in contemporanea per qualche giorno, turisti e materani , passeggiando tra Vico Solitario, Via Lombardi, Via Muro, nel cuore dei Sassi, sicuramente si saranno imbattuti in una troupe di Munbai (India) per le riprese di un video clip.

IMG_1267                        IMG_0922               IMG_0920

Tutto questo quando ancora è vivo il ricordo sulla città di Matera delle bellissime  Anna Valle e Irene Ferri protagoniste della fiction “Sorelle” con la regia di Cinzia CH Torrini. Senza contare, poi le tante iniziative sul territorio come ad esempio il Meeting Internazionale del Cinema Indipendente dove è stato presentato in anteprima , “Montedoro” girato a Craco e Matera dal regista lucano Antonello Faretta, la cui pellicola è stata, subito dopo, presentata a New York.

download (3)

Ma già ci sono interessi imminenti e si susseguono sopralluoghi da parte delle produzioni cinematografiche d’oltreoceano che della città dei Sassi già si sono innamorati.

Insomma, davvero una grande macchina, quella cinematografica, che sta mettendo in movimento, non solo Matera e i Sassi, ma tutto il territorio lucano che finalmente pare aver iniziato a costruire un percorso che, se ben strutturato e accompagnato da una buona “ programmazione” e “progettazione” davvero può rivelarsi una chiave di svolta per questa piccola, grande regione.