…e poi la storia , con la regia di Francesco Amato, continuerà con le indagini a tutto campo per venire a capo di situazioni da approfondire che si annuncia interessante, a giudicare dagli ”strilli’ di una locandina di scena e giornali appesi all’edicola di piazza Vittorio Veneto. Il magistrato Imma Tataranni, interpretato dalla brava e simpatica attrice Vanessa Scalera, è alle prese con un intenso lavoro di inchiesta, potendo contare sulle informazioni di un “misterioso pentito” e l’imprenditore Romaniello (Cesare Bocci) “traditore”. Titolo a effetto, che ha colpito quanti si sono soffermati davanti all’edicola, attirati dalla locandina di ” Notizia Lucana” e di altri giornali.

Un frammento della fiction di RaiUno, prodotto da IBC Movie srl e Rai fiction , che sarà trasmessa probabilmente a fine anno. Per ora si gira a Matera, con una piccolo cambio di programma iniziale a causa della condizioni climatiche della Val d’Agri, dove si sarebbe dovuto girare nei giorni scorsi. La troupe si sposterà su quel versante della Basilicata appena possibile. Nel frattempo si è girato a Matera con continuità dal 22 marzo scorso di giorno e fino a notte inoltrata. E la presenza del cast di artisti ( Massimiliano Gallo, Alessio Lapice, Alice Azzariti e locali come Nando Irene ) ha consentito a tanti di seguire, laddove possibile, alcune sequenze della produzione attendendo pazientemente gli attori, a cominciare da Vanessa, per un selfie, una foto o per complimentarsi durante una pausa della lavorazione. Del resto la fiction ispirata alle storie della scrittrice Mariolina Venezia sta interessando zone dei Sassi e del Centro. Tanta curiosità e tanti volti di comparse note (ha girato anche Dino Paradiso nel ruolo di un barista) e meno noti, selezionati e affidati all’esperienza di valide risorse della cinematografia locale. Due perni della società Blu Video come il regista Geo Coretti e l’attrice Lia Trivisani, tutor di Vanessa Scalera che ha preso – grazie a lei- cadenza giusta e approfondito cultura, usi e costumi locali.

E tra le comparse anche Gioacchino Nicoletti che ha una espressività datata, apprezzata anche in tv dai tempi dell’emittente Tbm. Ma non c’è tempo per interloquire. Le esigenze di scena premono e quel ” Ciack, si gira” con un efficace ” Velocee” della arrembante Pm materana che augura a tutti una serena Pasqua.