A Reggio Emilia, durante la presentazione del docufilm Matera Plovdiv la retta via della cultura proiettato -ieri pomeriggio- in anteprima per il nord Italia al cinema Al Corso di Reggio Emilia, è arrivato a sorpresa il saluto del ministro dei beni culturali e del turismo Dario Franceschini che, rivolto alla produzione Donato Vena ideatore e Isabella Trovato regista ha scritto: “Il viaggio che avete compiuto attraverso la Puglia, il mare Adriatico, l’Albania e la Macedonia del Nord fino alla Bulgaria rende concreto il legame tra le due Capitali europee della cultura 2019, una storia di umanità e di rapporti che simboleggia l’essenza stessa del nostro essere europei”.

Vena e Trovato hanno condiviso con il pubblico in sala la soddisfazione per il riconoscimento del lavoro svolto.

Applausi al termine della proiezione e pioggia di scatti all’esterno del cinema di tutti coloro che hanno voluto immortalare il momento davanti al cartellone con la cartina del viaggio, che è protagonista di questo docufilm tanto quanto tutti i personaggi della storia.

Intanto si calendarizzano le prossime uscite, tra l’Emilia Romagna e un ritorno al Sud, tra la Basilicata con una proiezione a Potenza e Marconia per gli studenti delle scuole superiori e poi la Puglia.

La carovana della mappe di ghiga che hanno prodotto il film insieme all’associazione Tarantella Lucana A.S.D. di Reggio Emilia si metteranno poi in viaggio per la Bulgaria dove avranno seguito le proiezioni internazionali.

https://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_214455594.html