martedì, 7 Febbraio , 2023
HomeCinemaCinema nel mondo, con il M.i.s.f.f anche la Basilicata

Cinema nel mondo, con il M.i.s.f.f anche la Basilicata

Fare rete, aprirsi a nuovi orizzonti, per interpretare gusti, sensibilità, tendenze, far conoscere realtà, professionalità e produzioni che -altrimenti- sarebbero visionate solo dagli ‘’addetti ai lavori’’. Quanto messo in campo dal Montecatini International Shorts film festival – come riporta il comunicato stampa, che segue- è un bell’esempio di vitalità e dinamismo, tanto da coinvolgere piccole realtà di qualità come il Cineclub ‘’Vittorio De Sica – Cinit’’ . Per la Basilicata è un vanto, in attesa che decolli la Lucana film commission con un programma che ancora non conosciamo. Forse le telecamere della trasmissione ‘’Chi l’ha visto?’’ potranno aiutare a saperne di più…

IL COMUNICATO STAMPA
Il Montecatini International Shorts Film Festival si apre a orizzonti mondiali
Presentati a Roma il roadshow Misff-Irs che toccherà numerose metropoli di quattro continenti e la partnership ufficiale con Cinetour. Co-partecipa anche il CineClub “Vittorio De Sica”-Cinit in Basilicata.
Roma. Un roadshow internazionale, progetti per la sostenibilità ambientale, nuovi partner strategici e altre collaborazioni strategiche: il 2023 del Montecatini International Short Film Festival, diretto da Marcello Zeppi, parte con tante novità, presentate a Roma. Nella sede romana della European School of Economics (ESE, presente l’Art Director Donatella Lorato) è stato presentato il progetto Misff Irs che grazie agli accordi con la Società Dante Alighieri e gli istituti Italiani di Cultura nel mondo lancia un roadshow internazionale del festival, che toccherà ogni mese una città diversa. In collaborazione con la piattaforma on-demand Diamante Tv, è una vetrina internazionale per il cinema italiano, riservata ai film italiani o girati in Italia o coprodotti, presentati o anche soltanto distribuiti da una azienda o da un festival italiano.

Sono già previste tappe a New York, Los Angeles, Madrid, Seul, Tel Aviv, Il Cairo, Vilnius, Parigi, Mosca, Londra, Lisbona, Porto, Cracovia, Toronto, Caracas, San Paolo, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Istanbul e Yerevan e molte altre ancora sono in fase di programmazione. Il progetto premia il cinema made in Italy portandolo a varie tipologie di pubblico, agli addetti ai lavori e alla stampa internazionale, supportando produttori, artisti emergenti e nuovi autori italiani. L’iniziativa è stata presentata ai partner strategici che collaborano alle progettualità promosse dal Misff: Giorgio Gosetti presidente di Afic Festival, Can Saracoglu presidente di Cinetour (collegato dalla Turchia), Maurizio Aronica direttore generale di Cinetour, Olga Strada presidente della giuria internazionale del Misff, Paola Sorressa coordinatrice Aics Danza, Armando Lostaglio critico cinematografico e membro della giuria del Misff nonché fondatore trent’anni fa del CineClub Vittorio De Sica-Cinit in Basilicata, Catello Masullo e Mario Mariani docenti della Misff Academy, che promuove i corsi e i progetti formativi del festival per i giovani. L’altro progetto presentato è la partnership ufficiale tra il Misff e Cinetour, ente che riunisce festival cinematografici da tutto il mondo, per rafforzare il dialogo tra i paesi e promuovere la condivisione e la cooperazione tra i festival; l’obiettivo è promuovere la tutela dell’ambiente, la sostenibilità e l’educazione delle generazioni presenti e future, come sancito dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030. La giornata, proseguita nella sede dell’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali (Anica), con il saluto del presidente Francesco Rutelli, ha visto la presentazione del “best of” del festival, con la proiezione dei cortometraggi che hanno lasciato il segno nel corso dell’ultima edizione della rassegna: The last step di Natascia Bonacci (premio come migliore cortometraggio), Il personal branding secondo me di Maria Anna Pinturo, Il cane mente di Virginia Russo e l’armeno Allusion di Aram Manukian, The Wedding Tale di Alessandra Moretti.
I saluti istituzionali sono stati portati dall’on. Federico Mollicone Presidente della Commissione Culture alla Camera dei Deputati, dalla on. Tiziana Nisini Vicepresidente commissione Lavoro alla Camera, dall’on. Bruno Molea Presidente nazionale AICS, e dall’Assessore alla Cultura e Vicesindaco del Comune di Montecatini Alessandro Sartoni. Grande entusiasmo per le iniziative in cantiere espresso da parte di Marcello Zeppi presidente del FilmFestival di Montecatini, e di Armando Lostaglio che con Maurizio Aronica, Direttore generale di Cinetour conta di portare anche Matera nel circuito Cinema Città dell’Unesco.

Ufficio Stampa – Roma

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti