Se la Matera che è familiare a concittadini e turisti è quella che vediamo e ‘’incontriamo’’ di tutti i giorni, in strada, al mercato, al bar, al negozio e in altri luoghi che ritroveremo nella seconda serie della fiction di Rai Uno ‘’ Imma Tataranni. Sostituto procuratore’’ beh…è merito della Blu Video, e di due persone instancabili e lungimiranti, come Geo Coretti e Lia Trivisani,che hanno selezionato con pazienza e tanto mestiere ben 1400 persone impiegate in piccoli ruoli, figurazioni e figurazioni speciali. Tanti volti locali, spesso sconosciuti, uomini e donne, di diverse fasce di età e condizioni, che hanno fatto parte di un cast davvero esemplare. E Geo e Lia, a quattro giorni dalla prima televisiva di martedì 26 ottobre, hanno sentito il dovere di ringraziarli tutti, elencandoli per ruoli e figurazioni. Protagonisti di scene che vedremo nelle diverse sequenze della fiction,diretta dal regista Franco Amato, accanto a Vanessa Scalera (Imma) e agli altri attori e attrici del film. Hanno lavorato sodo, con senso di responsabilità.

C’è uno ‘’zoccolo duro’’ di persone che fanno parte del cast di Bluvideo, impiegati in diverse produzioni, che sono cresciute notevolmente sul piano professionale, tanto comportarsi bene sul set. Altri hanno dovuto impararlo appena ieri…alla vigilia e durante la lavorazione, mandando a memoria ‘’raccomandazioni’’, insegnamenti, consigli di Lia e Geo che, giustamente, danno il massimo nel loro lavoro e pretendono serietà, affidabilità, da quanti lavorano con loro e, di conseguenza, nelle produzioni. E così il cast di Blu Video è un ‘’biglietto da visita’’ non di poco conto per quanti scelgono e decidono di girare a Matera, sia che si tratti di produzioni nazionali che internazionali, come dimostrano le collaborazioni che hanno coinvolto la società materana. Avremo modo di ritornare sulle nostre figurazioni poco conosciute o che hanno maturato, film dopo film, esperienze per affermarsi nel mondo del cinema. Un grazie reciproco…

COMUNICATO STAMPA BLU VIDEO CASTING IMMA TATARANNI
La Blu video Casting con Geo Coretti e Lia Trivisani, in occasione dell’imminente messa in onda della seconda stagione di “Imma Tataranni Sostituto Procuratore”, è felice di ringraziare tutti coloro che si sono resi disponibili a collaborare per la realizzazione della Serie TV.
Sono state utilizzate circa 1400 persone selezionate dal casting Blu Video (suddivise in piccoli ruoli, Figurazioni Speciali e Figurazioni).
Piccoli Ruoli: Tonino Centola, il piccolo Mirko Andrisani, Alessandro Tataranni, Paolo Paladino, Angelo Roberti, Lucia Iacomini, Isabella Urbano, Cinzia Clemente, Annamaria Di Cesare, Nicoletta Marzano, Rosanna Tremamundo, Greg Foster, Cosimo Azzilonna, Luciano Martinelli, Luigi Primiceri, Ortensio Ruggiero, Bashar Abul, Vincenzo Viggiano, Giuseppe Dubla, Vincenzo Forcillo, Lucia Musillo, Alfredo Tortorelli, Gaetano Caffe, Francesco Ferri, Pino Rondinone, Luciano Loschiavo, Gianluca Mafaro, Mattia Ruggieri, Lucia Musillo, Filippo Sinisgalli, Giovanni Grilli.

Figurazioni speciali: Isabella D’Alessandro, Flora Locatore, Mariangela D’Antona, Davide Matera, Antonelli Nicola, Francesco Paolo Cappiello, Raffaella Monaco, Fabrizia Spada, Anna De Palma, Barbara Coretti, Dafne Montemurro, Gianfranco Stano, Nunzio Sarra, Franco Aresta, Nunzio Cappiello, Baldassarre Bagnoni, Giuseppe D’Abramo, Francesco De Felice, Giovanni Di Napoli, Lucia Gianpietro, Cosimo Damiano Niglio, Paolo Galante, Roberto Inciardi, Mimmo Paolicelli, Angelo Nicoletti, Vincenzo Iacovone, Simona Tanzi, Manuela Festa, studenti del Liceo Artistico Carlo Levi di Matera, le piccole Francesca e Michela Caggiano.

In attesa di nuove produzioni cinematografiche, la Blu Video Casting coglie l’occasione per rinnovare i ringraziamenti alla città di Matera, ai suoi abitanti e alle tante figurazioni che non sono in elenco ma non meno importanti per la riuscita e il successo della serie TV. E martedì sera tutti davanti alla tv per riconoscere,indicando con lo sguardo o la mano, i nostri attori da Nando Irene nel ruolo di un maresciallo dell’Arma ad Antonio Montemurro in quelle del suocero di Imma. So’ d’ Matàr..