martedì, 16 Luglio , 2024
HomeAmbienteSulle tracce della balena Giuliana un progetto per tre Comuni

Sulle tracce della balena Giuliana un progetto per tre Comuni

Dalla ciclovia all’antro della Balena…La riserva di San Giuliano e il colle di Timmari (Matera) saranno legate da un progetto di fruizione e valorizzazione, nell’ambito di una programmazione avviata dall’Amministrazione provinciale, che coinvolge anche i Comuni di Matera, Miglionico e Grottole. E quanto si è appreso nel corso di una conferenza stampa che ha visto la partecipazione del presidente della Provincia,Piero Marrese, dei sindaci di Matera Domenico Bennardi, di Miglionico Francesco Comanda e di Grottole Angelo De Vito, L’intervento che prevede un investimento di 3 milioni di euro, rientra nella programmazione per complessivi 16 milioni euro che comprende la valorizzazione di altre due aree protette: il Bosco Pantano di Policoro e il Parco dei Calanchi di Montalbano jonico. Saranno realizzati percorsi e sentieri attrezzati, spazi informativi e di consultazione caratterizzati da specie animali ”identitarie” dei luoghi, di percorsi e sentieri all’interno di aree nei territori Matera, Montalbano Jonico e Policoro. Sono le Riserva di San Giuliano di Matera e di Bosco Pantano di Policoro e il parco dei calanchi di Matera, che saranno rese fruibili anche per i disabili. Ciascuna delle tre aree, inoltre, sarà legata ad una specie animale che la caratterizza. Per la riserva di San Giuliano si punterà sulla Balena Giuliana, luogo di ritrovamento dei fossili del grande cetaceo alla scoperta di flora, fauna lungo percorsi che potranno essere praticati anche da disabili. I progettisti hanno ipotizzato anche microattrattori per fini didattici e di intrattenimento per le diverse fasce di popolazione. Attraverso l’installazione di totem e pannelli informativi sarà possibile ,inoltre, conoscere fauna e flora della zona e, grazie ad una App multimediale interattiva, anche di descrivere le diverse attrattive della zona.

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti