mercoledì, 28 Febbraio , 2024
HomeAmbienteProve di bosco a Serra Rifusa...Il buon esempio dagli Angeli del Carro

Prove di bosco a Serra Rifusa…Il buon esempio dagli Angeli del Carro

Colpi di zappa ben assestati nel terreno, per ricavare le buche, e poi la messa a dimora delle prime piantine di fragno di quercia, intorno alla loro sede a valle della ”collinetta” del rione Serra Rifusa, accanto al quale si sono sviluppate le lottizzazioni ”Acquarium”, ”Giada” . E’ quello che hanno fatto i soci dell’Associazione ”Angeli del Carro”, che ogni partecipano alla festa del 2 Luglio e assicurano, con passione, che il manufatto di cartapesta compia fino in fondo il percorso della tradizione, per la Patrona Maria Santissima della Bruna. Ma sono capaci anche di atti solidarietà, come accaduto durante l’epidemia da covid, e di sensibilità come la cura del verde. Quelle piantine di quercia rappresentano un primo nucleo, immaginiamo, di altre che seguiranno in sequenza sul pendio. Un’aula didattica all’aperto che potrà essere utile per i piccoli studenti delle scuole, magari adottando piantine che cresceranno con loro e con le cure degli Angeli del Carro. Un buon esempio, che anticipa, quello che sarà l’investimento del progetto presentato dalla società Arbolia.

A confermarlo l’assessore all’Ambiente, Massimiliano Amenta, intervenuto con il sindaco Domenico Bennardi e la consigliera Angela Caldarola, organizzata con l’ Associazione Angeli del Carro nell’ambito di un programma di rigenerazione urbana, che sta interessando anche altre zone della città. Così una vasta zona della ”collinetta” del quartiere Serra Rifusa, a Matera, nell’ambito di un contratto di sponsorizzazione presentato dalla società ”Arbolia”,che prevede un investimento di 194.000 euro su un’area di cinque ettari, con piantumazione e manutenzione dell’area per un triennio. L’intervento contribuirà a consolidare un’area soggetta a movimenti franosi.

RELATED ARTICLES

Rispondi

I più letti