Lavori in corso – disposti dall’Amministrazione comunale- in via San Vito porta di ingresso e di uscita naturale per i cicloturisti, sopratutto stranieri, che da Matera vogliono raggiungere il Parco della Murgia o altre località del comprensorio per pedalare in libertà. Era ora, visti i rischi ricorrenti di investimento per questo o quel motivo- pioggia compresa- degli appassionati delle due ruote. Si stanno posizionando i cordoli sul lato di San Vito che guarda alla vecchia discarica per rsu e al Santuario della Palomba. Poi ci sarà una segnaletica orizzontale verticale e orizzontale adeguata. Pochi giorni ancora. Ma i ciclisti e i podisti attendono che si faccia dell’altro in città, dove non ci sono percorsi e nè piste ciclabili, nonostante il bando dei bonus che ha incentivato l’acquisto di bici con pedalata assistita e a contrada Pantano dove si è interpretata in maniera ”larga” la direttiva di sicurezza per la viabilità legata agli eventi per la Cava del Sole (uno al mese se pure) smantellando i cordoli di una pista, che consentiva con un minimo di sicurezza a podisti e ciclisti di allenarsi. Attendiamo ravvedimento operoso…