Chi fa da sè fa per tre….e magari riceve aiuto e un piccolo contributo, spontaneo da turisti e da un gruppo di studenti della Val d’Agri in gita a Matera per diletto, in visita ai rioni Sassi o la villaggio contadino della Coldiretti. E così al cantiere per ripulire, come tre anni fa, lo spazio verde ma incolto del rione Casalnuovo, sottostante alla Chiesa di San Rocco, si sono presentati anche un gruppo di turisti della Val D’Agri. Quell’area, purtroppo, devastata dagli effetti incontrollati delle trivellazioni petrolifere, che hanno portato a inquinamento e malattie e pochi ritorni sul piano occupazionale. Il resto è storia d’oggi…e solo la Madonna nera di Viggiano ( Potenza) ,protettrice della Basilicata, sa come andrà a finire. E così i dieci alberi piantati dal comitato di residenti (Ulivi, melograni, peri) sono stati un contributo postitivo alle giornate dell’albero, alla lotta al clima e a rilanciare l’ennesimo imput alla città, all’Amministrazione comunale affinchè venga fuori un progetto di riqualificazione e gestione per quello spazio verde a ridosso dei rioni Sassi. Pasquale Di Pede, che con Luigi Mascolo e Giuseppe Stagno, ha promosso l’inizativa ricorda la consuetudine della politica degli annunci susseguitasi tra prima, seconda e terza Repubblica. Ma quell’area è ancora lì. I residenti, comunque, hanno intenzione di andare avanti e comunque di tenere pulita quell’area. Quanto al progetto. Si vedrà strada facendo, aldilà delle ricorrenti e scontate promesse per la prossima campagna elettorale. Al Comitato tengo fermo lo slogan usato da Pasquale con tanto di megafono per invitare tutti alla partecipazione: ” Non state lì a guardare….anzi non piangiamoci addosso, Piantiamo nel fosso…” Alberi, naturalmente, nella festa del verde.

 

IL COMMENTO DI PASQUALE DI PEDE

Riuscita manifestazione degli abitanti di Casalnuovo nella giornata della festa degli alberi. Piantati una decina di specie tra ulivi e frutteti.

Hanno risposto all’iniziativa anche alcuni cittadini dei Sassi e della Civita mentre un gruppo di Studenti della val d’agri si è soffermato in segno di sostegno. Anche alcuni turisti hanno voluto conoscere, contribuendo alle spese dell’iniziativa autofinanziata. Presenti il segretario della Cgil di Matera Eustachio Nicoletti e il coordinatore di coalizione civica Giuseppe Miolla. Nuovo appuntamento in assemblea mercoledì 4 dicembre presso il centro IAC di via Casalnuovo.

Pasquale Di Pede