Fuoco e fiamme, ci sono anche i Colibrì…

Sono i Volontari per l’ambiente, di Legambiente, che operano accanto ai Vigili del Fuoco e ad altre realtà di Protezione civile dove occorre, per evitare che le fiamme ( non si propagano da sole, ma c’è sempre l’azione sciagurata dell’uomo) procurino danni al territorio, a persone e cose e a tanti ”segni’ del territorio. E così solo oggi, 4 agosto, le squadre dei ” Colibri” ( sì proprio quel minuscolo volatile che con una goccia faceva la sua parte per domare gli incendi) sono uscite per domare le fiamme nei territori di Montescaglioso, Santa Lucia al Bradano, gravinella del Cristo a La Martella dove ci sono esempi antropici, beni culturali della memoria del territorio.

A ricordarlo quel sempreverde, immatricolato negli anni Cinquanta, come il sottoscritto, di Pio Acito. Sempre in trincea, con flabellotti, lance, mezzi,insieme alle ragazze e ai ragazzi dei Volontari per l’ambiente. Servirebbe uno sforzo in più per prevenire gli incendi. ” Quest’anno- ricorda- non c’è stata la convenzione con l’Ente Parco della Murgia per l’avvistamento. E gli incendi nelle gravine ne sono una triste conferma”. Ma i ”colibrì” ci sono e non mollano, nonostante le fiamme e il caldo infernale.

Related posts

Rispondi